Home / Cronaca / Milano: il cucciolo di pitbull sul davanzale all’ottavo piano. Intervento dei pompieri

Milano: il cucciolo di pitbull sul davanzale all’ottavo piano. Intervento dei pompieri

I Vigili del Fuoco sono intervenuti negli scorsi giorni a Sesto San Giovanni (Milano) per soccorrere un cucciolo di pitbull che risultava “accomodato” sul davanzale di una finestra.

Il piccolo, di circa tre mesi di età, si trovava a strapiombo all’ottavo piano dopo essere salito da solo sul davanzale, in assenza del suo proprietario che aveva lasciato la finestra aperta.

Sono stati i residenti della zona ad accorgersi della situazione, realmente pericolosa, e a chiamare subito le forze dell’ordine.

I Vigili del Fuoco sono subito intervenuti e, attraverso l’autoscala, hanno assodato che nell’appartamento il cane era solo. Il cucciolo, tra l’altro, non ne voleva sapere di farsi prendere in braccio dai pompieri.

La questione si è miracolosamente risolta da sola al rientro del proprietario: il cane, udendolo, è saltato giù dal davanzale per corrergli incontro.

La prossima volta, prima di uscire, sarà opportuno accertarsi di aver chiuso tutte le finestre.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Tutto è bene quel che finisce bene! Una volta tanto……con la speranza che il proprietario stia più attento, vista la vivacità del piccolo birbantello!

  2. O magari prendere precauzioni in caso di voler lasciare le finestre aperte.

  3. mamma mia …….meno male che non è cascato……quello che non riescono a fare i cuccioli!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.