Home / Cronaca / Pugno di ferro USA: torturò il suo pitbull, finirà in carcere per 15 anni e mezzo

Pugno di ferro USA: torturò il suo pitbull, finirà in carcere per 15 anni e mezzo

Un uomo di Sacramento, nello Stato americano della California, è stato condannato alla massima pena detentiva possibile per aver torturato il suo cane.

La vittima è un pitbull di nome Bubba che, con regolarità, veniva sottoposto a violenze da parte del suo proprietario, il 49enne Robert Lee Brian. Per questa ragione, dopo essere stato giudicato colpevole di crudeltà contro gli animali, l’aguzzino dovrà trascorrere in carcere i prossimi 15 anni e sei mesi. La sentenza massima è stata raggiunta anche grazie alle testimonianze di diversi vicini che hanno sostenuto, unanimemente, di aver visto Brian picchiare con violenza Bubba in varie occasioni, e privarlo di acqua e cibo per punizione.

Bubba venne sequestrato dagli agenti di polizia nell’ottobre 2013 dopo essere stato ritrovato in gravissime condizioni: Brian gli aveva fratturato il cranio e il muso, causato gravissimi traumi facciali e lo aveva ustionato.

A seguito di un sopralluogo approfondito nella proprietà del proprietario, le forze dell’ordine trovarono i resti di tre altri cani: la necroscopia su quanto ancora analizzabili confermò che almeno uno di questi era stato sottoposto ai medesimi abusi.

Ad oggi Bubba sta meglio, ma ha perso la vista da un occhio. Il suo ex proprietario, fortunatamente, ha perso qualcosa di ancora più prezioso: la libertà.

Foto: Bubba poco dopo il sequestro (fonte Examiner).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. Perchè l’Italia non prende esempio?

  2. QUESTA E UNA VERA CONDANNA……COMPLIMENTI!

  3. ….e xchè in italia nessuno va in carcere quando maltrattano gli animali..

  4. 15 anni di rapporti con individui spietati in cella.
    Mi auguro che se li faccia tutti, in tutti i sensi.

    Non so perchè ma questa notizia mi costringe a fare un brindisi.

    15 anni?
    Sì, va bene dai.

  5. Gli USA non sono certo agli ultimi posti per maltrattamenti degli animali ma almeno lì, qualche volta, la giustizia funziona. E spero che questo assassino se li faccia tutti i 15 anni di galera.

  6. Lavori forzati con sevizie…senza mangiare,bere i dormire…fino allo sfinimento…BASTARDO!!!!!

  7. Finalmente una pena adeguata… anche se nulla ripagherà Bubba per il male subito… spero che questo criminale se li faccia tutti!! Poveri anche gli altri cagnolini che non sono riusciti ad essere salvati. Spero che Bubba non sia in un canile ma in una casa in cui possa ricevere soltanto amore…

  8. 15 anni… Questa si che e’ giustizia.

  9. Siamo tutti felici per questa pena esemplare all’aguzzino di Bubba!!!!! Fosse vero che anche da noi si arrivasse a questo, prima o poi……, magari qualche delinquente ci penserebbe un po’ prima di maltrattare gli animali!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.