Home / Addii / Pozzuoli: morto nella notte il cane trovato torturato e bruciato

Pozzuoli: morto nella notte il cane trovato torturato e bruciato

Si è conclusa nel peggiore dei modi la vicenda del cane trovato in pessime condizioni a Pozzuoli, nella giornata di ieri. L’animale, un molossoide, era stato individuato da una volontaria del posto, Giulia, con addosso gravi ustioni e segni di sevizie: del caso avevamo parlato più dettagliatamente all’articolo che potete leggere cliccando qui.

La ragazza aveva immediatamente ottenuto il supporto dell’ASL veterinaria e il cane era stato ricoverato: dopo essere stato brutalizzato e incendiato, aveva anche subito un investimento da parte di una vettura che non si era fermata a soccorrerlo e che gli aveva provocato la frattura di una zampa anteriore.

Per il resto, il cane mostrava gravi ustioni (pelle carbonizzata) soprattutto sulla testa e sul muso, sul naso e sugli occhi; una zampa risultava completamente scarnificata e quelle anteriori mutilate dei polpastrelli. Le torture sono state confermate dalla stessa ASL, che ha sottolineato anche come la bestiola presentasse lesioni agli organi interni. Il quadro clinico complessivo non lasciava quindi spazio a speranze.

L’animale è morto nella notte nonostante le cure dei veterinari dell’ASL: le lesioni erano troppo gravi per sperare in un recupero. È stato comunque possibile scoprire che era in possesso di microchip e che risultava di proprietà di un anziano che, ora, è disperato e incredulo per quanto accaduto e sembra estraneo al fatto: il suo cane risultava infatti scomparso, secondo quanto riferito da Geapress.

Ulteriori dettagli sulla vicenda non sono ancora noti, ma sarà nostra cura comunicarveli non appena ne verremo a conoscenza. La speranza è che si sporga denuncia e che le forze dell’ordine investighino con particolare attenzione per risalire alle generalità degli aguzzini – che comunque rischiano solamente una pena lieve, difficilmente detentiva.

Foto: il cane al momento del ritrovamento da parte della volontaria (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. Mi sento sempre più bestia…
    Arrivederci, Stellino. Nessun’altra parola.

  2. Spero che si sparino a morte fra di loro i criminali che hanno fatto questo.
    Tanto meno di Camorra – comunemente denominata Merda – non si tratta.

    La legge a tutela degli animali non ci sarà mai in questo paese di falliti, ma prima o poi la gente si stuferà di tutto questo, e io spero che ciò avvenga molto presto!

  3. Ogni giorno tanti di noi si battono perché questi orrori non avvengano più ma purtroppo la cattiveria e la crudeltà di certi esseri supera di gran lunga tutto l’amore che abbiamo e purtroppo non ci saranno mai ‘LEGGI VERE” a rendere giustizia a queste anime innocenti. Sempre più convinta nella legge del taglione .

  4. Ho provato e provo un dolore fortissimo nell’immedesimarmi in questa creatura dolce…chi sa cos’hai passato,piccola stella…x le bestie che hanno fatto questo:non meritate nemmeno i miei insulti,fatevi vedere da uno specialista serio….
    Vola dolce angelo e perdonaci se puoi…

  5. Abbiamo tanto sperato…tutti quanti….. Ciao, amore bello.

  6. Povero cane,chissà se faranno serie indagini,…io l’unica cosa che dico è che noi volontari,animalisti insomma chi ci tiene alla natura e agli animali,bisogna che si trovi il modo per far fare una legge seria,se no staremo sempre a commentare questi fatti perchè in giro ci stà la peggio gentaglia.

  7. Ho sperato tanto che che questa bellissima creatura potesse conoscere una vita diversa e migliore… che potesse conoscere carezze e amore… invece ha avuto solo tutto il peggio ed anche oltre. Auguro ai suoi torturatori ed al suo investitore di passare l’inutile tempo con cui ammorberanno il pianeta con la loro presenza nel peggiore dei modi, auguro loro le peggiori sofferenze ed ogni male… non si può compiere gesti del genere e rimanere impuniti…
    Riposa piccolo, che tu possa ora trovare pace…

  8. povera creatura…….che pugno allo stomaco….sii ora sereno

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.