Home / Addii / Terni: allevatore di struzzi denunciato, seppelliva illecitamente animali morti

Terni: allevatore di struzzi denunciato, seppelliva illecitamente animali morti

Un allevamento di struzzi in provincia di Terni è finito sotto inchiesta su denuncia della Guardia Forestale a seguito di un’ispezione che ha portato alla scoperta di resti animali seppelliti illecitamente.

Le forze dell’ordine si erano recate sul posto per “accertare il rispetto del benessere degli animali” (sic), utilizzati per le loro uova e le loro carni.

I corpi senza vita degli struzzi, seppelliti all’interno della proprietà, sono risultati essere decine già ad un primo sopralluogo. La Forestale si è successivamente avvalsa di un mezzo meccanico per riesumare i resti che, forse, includono anche pecore e capre.

“Le carcasse sono state rinvenute in quattro punti diversi della stessa proprietà ad una profondità variabile tra uno e due metri, in alcuni casi oltre alle ossa è stato rinvenuto anche materiale organico in decomposizione” spiegano le forze dell’ordine.

L’area in cui sono stati ritrovati i resti è stata sequestrata e il titolare dell’allevamento è stato denunciato a piede libero per smaltimento illecito di rifiuti. Già in passato lo stesso allevamento era stato multato per 6mila euro per aver smaltito illecitamente uova di strutto, gusci di uova e sottoprodotti di origine animale.

Foto: i resti riportati alla luce (fonte TerniOggi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Senza dubbio. Tuttavia se la legge prevede che gli animali di allevamento vengano gestiti in un determinato modo dopo il decesso, va rispettata. Ci sono anche tanti animali che fanno le loro deiezioni liberamente, ma se ciò avviene senza adeguato controllo in un ambiente come quello degli allevamenti il rischio di inquinamento delle falde è molto alto.

  2. thranduil il mezz'orco

    mi piacerebbe saperne di piú sul vostro punto di vista riguardo. decomposizione delle carcasse, io credo che senza bisogno dell’uomo muoiano di vecchiaia parecchi animali al giorno, cadano per terra e rientrino nel ciclo naturale delle cose.
    ah, toni moderati e civili, se possibile…

  3. caro James, non è questione che il mondo va al contrario – è che TUTTI i reati dovrebbero essere puniti. il paragone, in ogni caso, non regge: la questione del seppellimento dei rifiuti tossici ha ripercussioni politiche enormi. gli animali non si seppelliscono illegalmente ed è giusto che chi lo fa in maniera così massiva venga perseguito. comprendiamo che degli animali non te ne freghi assolutamente nulla, ma quantomeno dovresti sapere che questi seppellimenti inquinano le falde acquifere dalle quali si attinge per bere, lavarsi, cucinare.
    Saluti.

  4. Smaltiscono tonnellate di rifiuti tossici e non vengono presi, questo che sotterra animali, animali, viene addirittura multato (6mila€ per delle uova,pazzesco). Il mondo va sempre più al contrario.

  5. Si è arrivati a commercializzare anche gli struzzi, da decenni ormai.
    Non c’è animale che possa vivere in pace in questa terra.

    Adesso, che cosa gli faranno?

    Io farei fare un bell’accertamento anche dalla Guardia di Finanza.

    Vergogna.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.