Home / Addii / Modena: ladri in casa. Narcotizzano i proprietari, avvelenano a morte il cane

Modena: ladri in casa. Narcotizzano i proprietari, avvelenano a morte il cane

Nessuna pietà: i ladri entrati nottetempo in una casa a Novi (Modena) non hanno esitato ad uccidere il cane di famiglia somministrandogli del veleno. I proprietari, invece, sono stati narcotizzati in modo che i rapinatori potessero agire indisturbati.

Il cane, che viveva nel giardino dell’abitazione, è stato ammazzato e solo successivamente la banda ha scavalcato la recinzione per poi introdursi nella villetta. All’interno, l’intera famiglia è stata addormentata con quello che le forze dell’ordine presumono essere stato un sonnifero in spray.

I ladri si sono fermati nell’abitazione per oltre un’ora: non avevano alcuna fretta. Hanno portato via una vettura, lasciando sul posto persino i portafogli delle vittime.

La mattina dopo, risvegliandosi, la famiglia ha trovato il cane ormai senza vita in giardino e ha avvisato le forze dell’ordine.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Johnny ciao, ho parlato di “lavoro” e di “guardia” solo perchè è una cosa che il cane fa naturalmente, per ciò che vedo credo che si “sentano il dovere”, in qualche modo. Una volta sola mi è capitato quando ne avevo uno, nel cuore della notte è partito di corsa andando ad abbaiare e ringhiare alla tapparella che dà sul balcone, accese tutte le luci e non è successo niente, ma la mattina due appartamenti della via erano stati visitati.
    Se fosse entrato un ladro non mi avrebbe difeso un cane di piccola taglia, ma sono convinto che la guardia che ha fatto spontaneamente ci ha evitato l’ingresso dei ladri.

    Non intendevo il classico “cane da guardia” magari alla catena 🙁

  2. Ne parlavo giusto l’altra sera con alcuni amici, sono pienamente d’accordo con te David, il cane da guardia non ha senso, se proprio “lo si vuole” deve essere tenuto in casa perchè se sta fuori bene che va te lo addormentano…altrimenti finisce tristemente ammazzato come riportato dall’articolo o peggio ancora…

    Per quanto riguarda la giustizia, si può sempre dialogare col vivo di volata di un bel ferro all’occorrenza, dovrebbero cambiare alcune cose e seriamente.

    Gli americani non mi piacciono molto, ma il diritto alla difesa personale credo sia sacrosanto per tutti.

    Un saluto

  3. Giustizia a parte, i cani di notte si dovrebbero tenere in casa, così possono fare il loro lavoro (la guardia) al sicuro, non si può pensare che un cane in giardino vi difenda. Troppo facile per un malintezionato portare una polpetta al veleno. Troppo ingenuo il proprietario che pensa che il cane in giardino tenga alla larga i malintenzionati.
    In casa il cane avrebbe abbaiato, i proprietari si sarebbero svegliati, una volta accese le luci e fatto un pò di casino i ladri se ne sarebbero andati.

  4. Già, per il nostro schifo di giustizia è proprio così, purtroppo! Ma, prima o poi, il popolo bue si stancherà bene di tutto questo e allora….saranno cavoli amari!

  5. ma noi proteggeremo sempre e solo i ladri perche piu comodo giusto? una pacca e via

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.