Home / Cronaca / New York costretta a vietare i tatuaggi e i piercing sugli animali domestici

New York costretta a vietare i tatuaggi e i piercing sugli animali domestici

Sta diventando una moda, e così è stato necessario un disegno di legge per vietarli ufficialmente: si tratta dei tatuaggi e dei piercing “artistici” effettuati su animali domestici.

Succede negli USA, e nello Stato di New York la deputata democratica Linda Rosenthal ha definito la pratica “un dolore inutile inferto solamente per soddisfare i gusti estetici dei proprietari”.

In particolare, la Rosenthal si riferisce al trend dei “gothic kitties”, gatti bardati con piercing e catenine, e ai cani tatuati. Sul testo presentato dalla deputata manca ancora il via libera del governatore Andrew Cuomo, ma non ci sarebbero dubbi sul fatto che sia intenzionato a firmare il documento senza se e senza ma.

Nella foto: un cane sedato e sottoposto a tatuaggio (fonte La Zampa).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ma quanto è balorda stà gente?

  2. …..pure la legge per vietare i tatuaggi……addio al buon senso…ma forse è leggenda che sia mai esistito…..(anche il tatuatore che si presta però…..è la rappresentazione della pochezza dell’uomo)

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.