Home / Addii / Fermo: vitello scappa dal recinto, crivellato con otto colpi di arma da fuoco

Fermo: vitello scappa dal recinto, crivellato con otto colpi di arma da fuoco

Un vitello fuggito dal proprio recinto è stato ucciso con otto colpi d’arma da fuoco, tre di fucile e cinque di pistola. A sparare, la Polizia Provinciale che così ha deciso di mettere fine alla sua fuga.

La vicenda è avvenuta alcuni giorni fa a Sant’Elpidio a Mare (Fermo), nella frazione di Cretarola quando l’animale, un esemplare di un anno e 400 chili di peso, è riuscito a liberarsi dalla catena che lo teneva prigioniero all’interno di un recinto e ad allontanarsi.

Alcuni residenti del posto hanno cercato di richiamarlo con del cibo ma il vitello, terrorizzato, si è dato alla fuga superando una zona industriale e infilandosi nella boscaglia al confine tra Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare. Qui, si è accasciato a riprendere fiato nei pressi di un rigagnolo d’acqua, ormai circondato dalle forze dell’ordine intervenute su chiamata dei cittadini.

Il proprietario del vitello ha optato, assieme alle autorità, per il suo abbattimento. Motivazioni? Sicurezza pubblica e volontà di “non rovinare la carne di vitello che poteva comunque essere portata al mattatoio e restituita al proprietario”.

La Polizia Provinciale ha quindi chiuso un tratto della provinciale Faleriense e ucciso il vitello con otto colpi d’arma da fuoco.

Nella foto: il vitello poco prima di essere crivellato di colpi (fonte Il Resto del Carlino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

9 Commenti

  1. CATERINA BECCIU

    non si può commentare, cosa dire che non si sia già detto, il cinghiale nell’acqua , i cani , abbandonati o mangiati ,seviziati .non passo giornate serene

  2. Concordo con Barbara molte persone sono fuori controllo e, se armate, lo sono ancora di più. Che necessità c’era di uccidere il vitello? Quale pericolosità? Ma mi facciano il piacere, la verità è che chi detiene un’arma prima o poi la usa per difesa qualche volta ma quasi sempre per offesa.

  3. sCHIFO SCHIFO SCHIFO… Maledetti tutti, allevatore e forze dell’ordine che si prestano a uccidere creature innocenti! Povero piccolo… volevi soltanto la tua libertà!

  4. Reato per uccisione di creatura innocente che cercava solo la libertà che PER DIRITTO NATURALE gli appartiene. La vita è la SUA non nostra. ENNESIMA VERGOGNA. PERSEVERARE CON GLI ALLEVAMENTI E LA PRIGIONIA DI INNOCENTI E’ CRIMINALE.

  5. sono sempre più convinta che ormai certe persone sono fuori controllo…..non c’è speranza…..

  6. L’ottone incamiciato con nikel e rame invece è salutare vero?

    8 colpi?
    Sadismo ed incompetenza?

    Vergognatevi!

  7. Bastardi… tutto per “conservare la carne”… spero che vi vada di traverso!

  8. Animali liberi!
    Chi ammazza, ferisce, sfrutta, tortura gli animali e ogni altro essere vivente indifeso e innocente, fa solo skifo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.