Home / Addii / Chieti: mamma cinghiale e quattro cuccioli investiti e uccisi in autostrada

Chieti: mamma cinghiale e quattro cuccioli investiti e uccisi in autostrada

Una femmina di cinghiale e i quattro dei suoi cuccioli sono rimasti tutti uccisi dopo essere stati investiti a San Vito Chietino, in provincia di Chieti.

L’incidente è avvenuto in piena notte nei pressi del casello autostradale che porta a San Vito paese, quando la famigliola, di sei esemplari in tutto, ha cercato di attraversare finendo travolta da due autovetture che provenivano da direzioni opposte. La mamma e quattro dei piccoli sono morti sul colpo, mentre l’ultimo dei cuccioli è rimasto solamente ferito ma non è chiaro se sia stato successivamente soppresso oppure soccorso dai Forestali e i veterinari dell’ASL intervenuti sul posto assieme ai Vigili del Fuoco.

Non risulta vi siano invece feriti tra gli esseri umani coinvolti.

Nella foto: la scena dell’incidente (fonte Il Centro).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Io mi domando una cosa molto semplice.
    Spostando l’attenzione dagli animali agli esseri umani * (che hanno dimenticato di essere animali), se fosse accaduto un incidente mortale, a chi sarebbe potuta essere mai imputata la colpa?

    Colpa di chi non fa manutenzione, né prevenzione sui tratti stradali pericolosi?
    In molti paesi esistono i passaggi per gli animali proprio in presenza di autostrade e strade veloci.
    Ci sono le reti, o le strutture atte ad impedire l’attraversamento di questi animali in questi tratti di strade.

    Poi se vogliamo riprendere la questione della reintroduzione, beh credo che ci sarebbe da parlare per ore, o giorni.

    Vergognoso.

    *Se si vuol interloquire con chi non ha alcun interesse nell’ambiente, bisogna sempre spostare la questione sugli esseri umani.
    D’altra parte la formamentis dei più è antropocentrica per definizione e cultura.

  2. niente che abbiano studiato nello stesso libro di quelli di Pescara sicuramente il cinghialino ferito è stato ucciso…..cosa vuoi stare li a lavorare per uno solo?comunque riuscire a sterminare una famiglia di cinghiali……andavano piano ed erano attenti alla guida…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.