Home / Cronaca / Latina: sequestro massiccio di cani, maiali, anatre, polli, tutti maltrattati

Latina: sequestro massiccio di cani, maiali, anatre, polli, tutti maltrattati

Erano di proprietà di un pregiudicato che occupava abusivamente un terreno, gli innumerevoli animali sequestrati negli scorsi giorni a Latina.

Secondo quanto trapelato, sul posto sarebbero giunti gli uomini della Polstrada assieme alla Polizia Provinciale per una serie di controlli e, all’interno del terreno, avrebbero trovato numerosi animali pesantemente maltrattati.

Il terreno era stato adibito a discarica abusiva di veicoli e rifiuti pericolosi e, in mezzo, c’erano cani, maiali e anatre in pessime condizioni. In particolare, tre cani di piccola e media taglia, tutti di giovane età, erano legati a catene cortissime e privati di cibo e acqua. Gli animali risultavano letteralmente ricoperti di pulci e zecche e, almeno in un caso, feriti al collo a causa del collare troppo stretto.

Sempre all’interno della proprietà, ma in un’area prospiciente, il pregiudicato deteneva allo stato libero diversi maiali, di cui una scrofa risultava incinta e in prossimità del parto, in mezzo a rifiuti alimentari e materiali pericolosi.

Infine i volatili, detenuti in condizioni ancora peggiori: almeno trenta anatre risultavano letteralmente stipate in cassoni chiusi di plastica e metallo e sistemati in pieno sole. In una struttura di cemento e in un’altra in plastica c’erano invece un centinaio di pollastrelli del peso di circa 600 grammi ciascuno, tutti in stato di sofferenza.

In pratica, un vero e proprio inferno dantesco per animali, rinchiusi, sofferenti, malnutriti e in condizioni di pericolo.

Il proprietario, di cui si conoscono solo le iniziali (B.M.) e l’età (55 anni), è stato denunciato per maltrattamento di animali e l’intera area sottoposta a sequestro.

Foto: i pollastrelli nel cemento (fonte H24Notizie).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Questa è una scena che si ripete eternamente, purtroppo.
    Pregiudicato, lo dice la parola, ma siccome siamo in italia, il pregiudicato è sempre agevolato dalla finta giustizia.
    Non c’è alcuna volontà politica di cambiare le cose.

    No, non gli faranno nulla, come sempre.

  2. tanto non gli faranno niente……come al solito…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.