Home / Addii / Brindisi: gatti murati nei sotterranei della biblioteca, puzzo di decomposizione insopportabile

Brindisi: gatti murati nei sotterranei della biblioteca, puzzo di decomposizione insopportabile

Sarà con tutta probabilità necessaria una bonifica presso la Biblioteca Comunale di Fasano, in provincia di Brindisi, dove l’odore di corpi in decomposizione è fortissimo. Secondo OsservatoriOggi, che riporta la notizia, il tanfo sarebbe da attribuirsi ai corpi senza vita di alcuni gatti rimasti prigionieri nei sotterranei della struttura dopo la riparazione di alcune grate.

In pratica, ciò che sarebbe accaduto è che il sotterraneo della biblioteca, da tempo adibito a deposito, si sarebbe trasformato in riparo per alcuni gatti randagi che riuscivano ad entrarvi attraverso le grate rotte. Le grate, però, sarebbero poi state riparate senza che qualcuno si accorgesse che alcuni animali si trovavano ancora all’interno.

I gatti sarebbero quindi rimasti intrappolati nei sotterranei, senza alcuna possibilità di uscire, di bere o di nutrirsi, finendo per morire di fame e sete e decomponendosi. La putrefazione dei loro corpi sarebbe la causa del cattivo odore sprigionato dalla struttura.

Risulta quantomeno assurdo pensare che nessuno possa essersi accorto di animali disperati, murati vivi, che ci avranno messo diverse settimane prima di morire e che, in quel lasso di tempo, si saranno certamente lamentati, chiedendo un aiuto che non è mai arrivato.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Domandiamoci chi sono le vere bestie.
    Che schifo.

    Troppa grazia riaprire?

  2. Ma che gente abita da quelle parti? Tutti sordi, ciechi e muti? Chissà come avranno miagolato quei poveri gatti, e poi quanti erano? Non oso pensare a quanto avranno sofferto, alla loro disperazione, avranno fatto una morte terribile….possibile che nemmeno un’anima buona si sia accorta di loro?

  3. allucinante

  4. Storie assurde sempre a danno dei poveri animali.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.