Home / Cronaca / [VIDEO] Da pelle d’oca: ecco tornare in libertà le tigri figlie del bracconaggio

[VIDEO] Da pelle d’oca: ecco tornare in libertà le tigri figlie del bracconaggio

È un video che certamente non potrà deludervi quello che vi proponiamo in chiusura d’articolo e che riprende il rilascio in libertà di alcune tigri.

Le immagini, filmate in Russia, sono relative alla liberazione di alcuni cuccioli di tigri di Amur “figli” del bracconaggio, ossia le cui madri sono state orrendamente massacrate nella caccia di frodo.

I tre predatori, chiamati Llona, Borya e Kuzya, dopo essere stati lungamente riabilitati, sono stati restituiti alle loro montagne dallo staff di IFAW, importante associazione animalista che agisce a livello mondiale.

Al mondo rimangono ormai solamente poco più di 500 tigri di Amur.

Foto: fonte video.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

8 Commenti

  1. lidia iannelli

    mi hanno colpita gli occhi sbarrati delle tigri, tra paura, incredulita’, eccitazione.

  2. grazie!!!!

  3. Emozione e bellezza!
    Mi auguro che queste meravigliose Tigri possano vivere in pace d’ora in avanti e possano cucciolare dovutamente. 😀

    Somigliano stranamente alla Tigre che vive a casa con me…

  4. meraviglia!!!!animali liberi!!! ma il mega collare a che serve,se vogliono ucciderle possono farlo anche cn quello…maledetti bracconieri

  5. Ogni tanto ci vuole una buona notizia, tra tante tristi storie, per continuare a lottare. grazie 🙂

  6. un video così mi ridona fiducia per l’umanita’ , ma dopo cosa leggo, orrori ancora orrori che solo l’uomo riesce a fare . sarei tanto contenta che la legge non fosse solo carta straccia ma fosse efficace come dovrebbe
    MANOLA

  7. wow……

  8. Ommammamia che video meraviglioso!!!!!! Che spettacolo quelle tigri!!!!! Ewwaiiiii!!!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.