Home / Campagne / Lega del Cane: no all’esposizione degli animali morti di Damien Hirst, è pseudocultura

Lega del Cane: no all’esposizione degli animali morti di Damien Hirst, è pseudocultura

“Che l’espressione artistica sia spesso antropocentrica è un dato di fatto. Ma quando la cosiddetta arte lede la sensibilità individuale e collettiva la contestazione è d’obbligo. Succede con le opere di Damien Hirst – una delle colonne della Young British Art – noto per le sue opere che hanno, come tema centrale, cadaveri di animali. Una delle sue creazioni – una pecora morta conservata in formaldeide – sarà esposta tra breve ad Arezzo nella sede di Icastica, mostra d’arte contemporanea che aprirà i battenti il 14 di giugno.

Ed è proprio a questo proposito che Lega Nazionale per la Difesa del Cane si unisce alla presa di posizione di associazioni animaliste e non, per contestare la presenza di Hirst nella città toscana.

Sono già più di 2000 le firme raccolte fino a oggi presentate al sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani.

E il numero aumenta di giorno in giorno: nella petizione le associazioni fanno notare che le opere dell’artista inglese hanno spesso come tema centrale animali morti: dai lepidotteri (sarebbero circa 9000 gli insetti morti durante una recente performance di Hirst) alla pecora che costituirà il fulcro della presenza dell’artista a Icastica.

Lega Nazionale per la Difesa del Cane ricorda che, proprio recentemente, l’amministrazione comunale di Arezzo ha approvato il “Regolamento Comunale di Tutela e Benessere Animale”: acconsentire all’esposizione di opere come quelle di Hirst non fa che avallare una pseudo cultura che non solo reifica l’animale, ma lo priva del rispetto necessario anche dopo morto. Un modo per negare la coscienza animalista che sempre più sta prendendo piede nelle società contemporanee e aprire le porte a una visione decisamente antropocentrica della natura e di ciò che ci circonda.”

Comunicato stampa ricevuto da Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

Foto: la pecora tagliata a metà di Hirst (fonte Cirox su Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. Una cosa che vorrei sapere (e che ovviamente non farà la differenza) ma gli animali vengono uccisi appositamente per fare quelle “opere artistiche”? Poi io consiglierei di andare a guardare qualche immagine su questo “artista” e sulle sue “opere” per chi non é troppo sensibile. Io l’ ho fatto e sono rimasta sconvolta: buoi con le interiora di fuori, una testa di mucca o bue insanguinata contornata da insetti… Arte??? ARTE??? in più hirst si mostra felice e fiero del suo operato. Mah… Certo che L’idiozia umana non ha limite.

  2. Chi fà questo è gentaglia,la’rte è sempre rappresentazione non è mai fatta con esseri veri chi lo fà specula sulla vita degli animali poi vorrei sapere qual’è sarebbe il messaggio?

  3. Dite a quel pervertito che l’arte è qualcosa di davvero molto distante da questa abominazione gratuita, vergognosa, inutile.

    La stupidità è davvero senza alcun limite.

    Firmato.

  4. Lui è un emerito cretino, però quelli che espongono o pagano per vedere simile obbrobrio sono inqualificabili…

  5. Questa non è arte e solo necrofilia!

  6. ho firmato questa petizione e anche un’altra che ho trovato in altro posto,ma la cosa che sconvolge non è il fatto che qualche psicopatico mette in piedi una sconcezza simile (ultimamente pazzi in giro ne abbiamo parecchi)ma chi decide che questa …(.non so neanche come definirla.)..è arte e ancora più sconvolgente che qualcuno decida di dare il permesso anche di un’esposizione di tale scempio e che a sua volta ci sia gente disposta a pagare per vedere ciò……a tutti questi dico andate fuori dai macelli vedete le stesse cose solo che sono gratis e mi raccomando chiedete l’autografo ai vari macellai che vi lavorano quelli si che sono bravi artisti(a questo punto lo sono)…..ma che schifo di mondo

  7. questo e’orrore puro , non c’e’ niente di arte niente che possa far bene al nostro spirito….

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.