Home / Addii / Taranto: pastore tedesco trovato impiccato ad un albero. Si cerca il mostro

Taranto: pastore tedesco trovato impiccato ad un albero. Si cerca il mostro

Lo scorso sabato 24 maggio un cane pastore tedesco è stato trovato senza vita a Fragagnano, in provincia di Taranto: qualcuno lo aveva impiccato con un laccio ad un albero di fico.

La notizia è stata immediatamente diffusa sui principali social network, soprattutto Facebook, nella speranza che qualcuno che ha visto qualcosa possa farsi avanti e infrangere il muro di omertà che troppo spesso circonda i crudelissimi reati ai danni degli animali.

Secondo quanto riportato dalla pagina Facebook di Freedom ALF, sul posto, un terreno agricolo in Contrada Mancini, sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili Urbani, contattati dallo stesso proprietario, trovatosi di fronte alla macabra sorpresa.

Il corpo del pastore tedesco, che dalle foto sembrerebbe una femmina, è stato quindi deposto a terra e trasferito presso l’inceneritore di Andria per lo smaltimento. Non è chiaro per quale ragione i resti non siano invece stati condotti presso l’Istituto Zooprofilattico al fine di definire le esatte cause del decesso.

Chiunque fosse in possesso di informazioni sulla vicenda è pregato di contattare i Carabinieri della stazione di Fragagnano oppure i Vigili Urbani.

Nella foto: il cane ucciso viene portato via (fonte VivaVoceWEB).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. questa creatura è stata uccisa due volte: dal bastardo che l’ha impiccata e dalle cosiddette istituzioni che senza alcun rispetto l’hanno gettata su un camion per “smaltirla” come plastica, ferrovecchio e altro. Riposa in pace piccola, lassù avrai certamente l’amore e le coccole che non hai avuto in questo mondo di m…a

  2. Ma per legge non doveva essere accertata la causa della morte del cane a seguito di necroscopia presso il competente Istituto Zooprofilattico come prontamente riportato nell’articolo?

    Mi sa che c’è stato proprio un illecito.

  3. ecco la penso come Mari…..almeno nella morte sia dato il rispetto mancato in vita…..capisco il peso della bestiola ma così no….dai….c@@@o!!!

  4. A parte la mancanza di parole adeguate all’ennesimo OMICIDIO che rimarrà impunito in questo paese incivile che è l’italia (minuscola voluta), mi chiedo se questa povera creatura sia un sacco di patate o un essere degno di massimo rispetto… mi riferisco al modo in cui il suo corpo violato viene deposto sul camion… Un’indecenza dopo l’altra… e fossi il proprietario esigerei indagini serie e non lo “smaltimento” (altra parola che dà la nausea)…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.