Home / Cronaca / Isola d’Elba: finalmente iniziati i lavori per la costruzione del pronto soccorso veterinario

Isola d’Elba: finalmente iniziati i lavori per la costruzione del pronto soccorso veterinario

“Sono iniziati oggi a Capoliveri i lavori per la realizzazione del centro di primo soccorso per animali. Sotto la direzione dell’ufficio comunale Territorio e Ambiente, poco distante dal capannone comunale, è stata avviata la messa in opera degli impianti necessari per l’attività di ricovero e primo intervento veterinario sul territorio di Capoliveri. Sarà costruito un vero e proprio “ospedale da campo” per animali, che sarà dotato di un ambulatorio veterinario e quattro box di prima accoglienza.

Nel nuovo spazio saranno ospitati animali abbandonati e/o bisognosi trovati sul territorio, che dopo le prime cure e la necessaria assistenza troveranno la loro giusta collocazione, secondo le procedure standardizzate e concordate con gli organi sanitari competenti.

La struttura sarà messa a disposizione della Asl e delle associazioni di volontariato che vorranno prestare servizio di cure e di sterilizzazione sul territorio comunale.

Si tratta di un risultato importante per Capoliveri, che per primo all’Elba offre, con questa struttura, una risposta ai bisogni del territorio, in attesa della auspicata realizzazione di un canile comprensoriale.”

Comunicato stampa del sindaco di Capoliveri, Ruggero Barbetti, del 15 maggio 2014, gentilmente inviataci dall’associazione LIDA Firenze.

Foto: repertorio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Sono d’accordo con te Marilena, il buon intento va sempre premiato, però a questo devono seguire fatti concreti e sinceramente sono davvero molto dubbioso.
    Speriamo bene ad ogni modo…

  2. Bella notizia davvero, però io oramai in questo paese non mi fido più di nessuno. Sarà portata a compimento questa necessarissima struttura? E funzionerà poi o sarà abbanonata, come tante per mancanza di soldi, di personale, per incuria delle istituzioni?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.