Home / Cronaca / Treviso: il Consiglio di Stato dice no al massacro delle volpi

Treviso: il Consiglio di Stato dice no al massacro delle volpi

“Vittoria! Il Consiglio di Stato smentisce il TAR di Venezia: stop al piano di sterminio delle volpi voluto dalla provincia di Treviso.

Il 15 gennaio scorso il TAR del Veneto aveva bocciato la richiesta dell’OIPA e delle altre associazioni per la sospensione del piano di uccisione di migliaia di volpi in provincia di Treviso. Ora il Consiglio di Stato, con ordinanza del 30 aprile, ribalta completamente il pronunciamento dei giudici veneziani, decretando la salvezza di volpi e cuccioli che nei prossimi giorni sarebbero stati uccisi a fucilate dai cacciatori trevigiani.

Ora la provincia non può far altro che annullare immediatamente la condanna a morte delle volpi, voluta con forza dai cacciatori al solo scopo di eliminare un possibile concorrente della loro sanguinaria passione.

Ringraziamo di cuore tutti coloro che ci hanno sostenuto in questa battaglia firmando la petizione, manifestando in piazza e inviando mail di protesta: ce l’abbiamo fatta e migliaia di volpi sono state salvate da una fine orribile!”.

Comunicazione di OIPA così come pubblicata sulla loro pagina Facebook, a questo link.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Finalmente un po’ di buonsenso.

    La foto è raccapricciante, un animale plagiato ed addestrato ad uccidere altri animali senza ragione, unicamente per il vizio e la vanagloria di certi individui che si divertono a compiere queste scelleratezze e rimangono impuniti.

  2. Caro Gianni, benvenuto! La foto mostra il risultato della “caccia in tana”.

  3. Una volta ogni tanto una buona notizia… purtroppo sono così rare…! Comunque è davvero triste quella foto con dell’eccidio di quella mamma volpe con i suoi cuccioli!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.