Home / Addii / Romania, tragedia senza fine: eutanasia anche per i cani di Oradea, finora salvi

Romania, tragedia senza fine: eutanasia anche per i cani di Oradea, finora salvi

Non c’è pace per i randagi rumeni, e la strage iniziata lo scorso anno a seguito dell’approvazione dell’apposita legge ammazzacani continua senza sosta.

Le ultime, tragiche notizie dal Paese riguardano Oradea, fino a poco tempo fa vera e propria roccaforte per i randagi: era infatti la sola città a vantare un rifugio no-kill, ossia nel quale non si procedeva all’eutanasia dei cani ospiti. Non è purtroppo più così: sono infatti almeno 50 gli animali rinchiusi nel canile negli scorsi giorni. È la prima volta dal 2002.

Le associazioni animaliste che da tempo lavorano sul posto sono state le prime ad accorgersene: è bastata una visita alla struttura per realizzare che il numero dei cani era sensibilmente calato, di un terzo circa. L’eutanasia per decine di cani sarebbe stata poi confermata da parte della stessa gestione del canile.

In un comunicato stampa diramato dalle stesse ONG a seguito della scoperta, si legge: “I cani randagi sono stati sacrificati in una sorta di ritorsione per le denunce che gli amanti degli animali hanno depositato presso l’Ufficio del Procuratore di Oradea? Oppure per una forma di bullismo? I rumeni sono assetati di sangue?”.

La Pubblica Amministrazione di Oradea si scrolla le dosso le critiche replicando di non aver fatto altro che rispettare la legge (la legge ammazzacani), che prevede l’eutanasia per gli animali non reclamati o non adottati entro 14 giorni dall’ingresso in rifugio.

C’è anche da dire che le adozioni, in Romania, sono molto poco pubblicizzate se non addirittura apertamente osteggiate: non a caso nello scorso mese di aprile sono stati solamente dieci i randagi che sono riusciti a trovare una casa in tutta Oradea.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. Che razza bastarda l’uomo, non riesce mai a fare la cosa giusta.
    Che tristezza eppure ci sono tutti i mezzi per fare le cose per bene!

  2. Orrore e tragedia senza fine…..E’ terribile sentirsi davvero impotenti. Io ricordo di aver incominciato a sentir parlare di questa tragedia tanti anni fa, quando con la mia ultima figlia che era allora alle elementari, guardavo al pomeriggio una trasmissione di Paolo Limiti con il povero Emilio Nessi in cui si parlava appunto di animali. Ecco, adesso mia figlia è già dottoressa e le cose, a quanto pare, non sono cambiate, la mattanza continua alla grande, i cani…. ma quanti milioni di cani ci sono ancora da ammazzare, ma cos’è stato fatto allora, in tutti questi anni, se dopo averne assassinati così tanti e tanti e tanti non la smettono ancora quei mostri subumani????? Forse, davvero, se ne fregano di tutto e di tutti, le petizioni, gli appelli, forse, sono troppo blandi per essere ascoltati da quegli urfidi assassini, certo è che viene solo da piangere e da maledire!

  3. Assurdo. E’ come se qualcuno ti legasse mani e piedi e ti tappasse la bocca. Tu VUOI ribellarti,VUOI fuggire, salvarti, vivere… ma NON PUOI. Ed inoltre, la vergogna sta anche nell’aver RUBATO soldi che servivano sappiamo ormai a chi/cosa. Questo sì, è veramente un “governo ladro” ed anche sanguinario. Non faccio ovviamente di tutt’erba un fascio; le brave persone sono ovunque e non hanno bisogno di essere riconosciute per un cacchio di gonfalone!
    Perdonate l’irruenza, MA.

  4. ara elisabetta, per la romania nulla sembra servire tranne il supporto alle associazioni locali degne di fiducia. 🙁

  5. Cosa possiamo fare ancora? Cosa??
    A questo link vi sono molte petizioni, di alcune non sapevo l’esistenza. Condivido con voi tutti. MA SERVE A QUALCOSA??
    http://mapofhope.wordpress.com/aktuelle-petitionen/#comment-275

  6. E’ facile prendersela con loro.

  7. Povere anime. Perdonateci, la vera bestia e’ la razza umana.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.