Home / Addii / Bolzano: cane adottato al canile viene fatto sopprimere quattro giorni dopo

Bolzano: cane adottato al canile viene fatto sopprimere quattro giorni dopo

Un cane di razza Bovaro del Bernese è stato fatto sopprimere dalla famiglia che lo aveva adottato al canile solamente quattro giorni prima.

La vicenda è avvenuta in provincia di Bolzano.

Obelix, cinque anni, si trovava da diverso tempo ospite del canile di Naturno, accudito dai volontari che credevano di aver trovato negli adottanti la famiglia giusta per lui. I volontari avevano proceduto con la normale trafila che anticipa un’adozione – preaffido, check list, colloqui – e avevano infine concesso ai richiedenti, una famiglia della Val Pusterla, di portare a casa Obelix.

Questo avveniva lo scorso 10 aprile.

Quattro giorni dopo, in canile arriva una chiamata anonima che segnala che Obelix è morto: è stato soppresso quella stessa mattina.

L’incredulità dei gestori e dei volontari del canile è palpabile e più che condivisibile, soprattutto perché il Bovaro era un cane sano e dal carattere equilibrato – qualcosa che difficilmente può cambiare in soltanto quattro giorni di adozione. Inoltre a loro non era stato segnalato nulla: la famiglia adottante non li aveva chiamati per comunicare alcun problema con il cane. Una procedura, questa, comune casomai si verifichino incompatibilità di qualunque genere con l’animale.

Raccontano i volontari: “Abbiamo contattato l’adottante, che ci ha confermato il fatto. Ci ha raccontato che il cane aveva un atteggiamento aggressivo nei confronti di un familiare. Non solo, il loro veterinario, che ha lo studio in zona, avrebbe deciso di sopprimerlo subito sul posto. Se qualcuno non ci avesse avvisato, sarebbe passato chissà quanto tempo prima di scoprire cosa ha fatto questa famiglia. Noi possiamo solo testimoniare che Obelix, nel periodo trascorso con noi, non ha mai morso nessuno, è andato a passeggio con numerose persone e non ha mai dato segni di aggressività, al contrario: era amato da tutti i veterinari proprio per la sua natura giocherellona e mite”.

Per protestare contro l’incomprensibile uccisione del cane, avvenuta senza neppure informare chi avrebbe potuto riprenderselo, gestirlo, ed eventualmente farlo seguire da un esperto di comportamento canino (casomai fosse stato il caso), i volontari del posto hanno deciso di presentare un esposto contro la famiglia che aveva preso Obelix in affido e anche contro il veterinario che ha proceduto all’eutanasia “sul posto”.

“Esiste un iter da seguire. Se il cane mostra segni di insofferenza ci si può rivolgere al canile o alle volontarie che seguono questi animali. Non è necessario l’abbattimento. Ad Obelix non hanno neppure dato il tempo di adattarsi”.

Nella foto: Obelix, il cane ucciso (fonte CanileNaturno).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

63 Commenti

  1. Eli grazie a te.

  2. Un abbraccio affettuoso, Massimo. Grazie di esserci/essere 🙂

  3. E’ già qualcosa. Grazie, Johnny.

  4. Elisabetta, il link è datato, ad ogni modo, con rispetto parlando non entra nel merito della questione puramente legale-legislativa.

    In parole povere è la legge nazionale che “comanda” e tale normativa – attualmente vigente – vieta l’abbattimento di determinati animali senza validato motivo.

    Tutte le altre leggi o normative al di sotto di quella nazionale, sono da considerarsi semplicemente carta straccia, non valide, in posizione di netto contrasto molto spesso, da qui l’antinomia che è una tipica e ricorrente caratteristica del sistema legislativo italiano.

    Il reato (probabilmente più di uno, e più soggetti coinvolti) c’è eccome, la denuncia deve essere accolta e l’iter giudiziario deve iniziare fino a giungere a condanna.

    Tutto il resto è da considerarsi solo chiacchiera, pour parler.

    Un saluto!

  5. Grazie per il link, caro Johnny.

    Che sconforto 🙁

  6. Non è possibile anche in questo caso raccogliere delle firme per avviare una seria inchiesta sul veterinario, che incurante della deontologia professionale ha consentito la morte di un cane gentile e sano ?

  7. In effetti, impeti temporanei a parte, anch’io vado fiera di sentirmi/essere… normalmente normale, perché alla fine non è l’ingiuria (la parvenza) che mi interessa, ma il risultato che rende onore a me, a coloro che sentono e vivono come me e ai miei fratelli Animali.
    E questo, ad esempio è un fatto:
    http://www.animalequality.it/?q=maggioranza-italiani-dice-no-alla-carne-di-agnello

    Dolce notte a voi, amici cari.
    E.

  8. Diciamo che il giornalismo di oggi non è il giornalismo del passato quindi aspettiamoci di tutto e di più e forse sono diventati una specie di telenovela moderna,…non voglio fare il difensore dei gatti perchè non ne hanno bisogno,Leonardo diceva che erano un esempio di perfezione,Ernest Hemingway ne ospitava in giardino fino a oltre 60 ,diciamo che per i gatti parla la storia,per me sono semplicemente grandi amici!

  9. Mah guarda, ormai prendiamo con filosofia e un certo orgoglio i termini talebani e integralisti se servono per differenziarsi da certa gente!

  10. Mi rendo conto. Ma non mi abituerò mai alla stupidità. Ad esempio, c’è un tale Donato Didonna, accalorato sapientone e assiduo blogger su “Il Fatto Società”, il quale scrive roba del tipo “Il fondamentalismo animalista”, o “L’animalismo, ovvero il ritorno delle ideologie”, rispettivamente ai link http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/07/il-fondamentalismo-animalista/834263/ e http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/03/lanimalismo-ovvero-il-ritorno-delle-ideologie/831319/
    Qui non si tratta di ragazzini venuti su a colpi di vacuità, ma di persone adulte, arruolate nell’esercito delle testate giornalistiche. E la cosa mi desta non poco sconforto.
    La stupidità è prepotente, sempre. A volte è compagna della cattiveria. E i “talebani” saremmo noi animalisti?

    Un abbraccio, amici cari.
    E.

  11. cara elisabetta, gli stupidi cercano sempre attenzione. noi di solito evitiamo di dargliela. lasciali parlare al vento, come meritano. 🙂 da qui, pensa, ne abbiamo appena bannati tre che facevano proprio tanta pena.

  12. Elisabetta Lelli

    # OT SEGUITO – DALLA PAGINA FB “IO ODIO I GATTI”, alla vostra attenzione non soltanto il figuro, ma anche le risposte che il coso dà al primo commento. Che roBBBa!

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=364371020375860&set=a.197908987022065.66586.154897231323241&type=1&theater

  13. Elisabetta Lelli

    # OT – Scovata casualmente robACCIA.
    Il nick del tizio/tizia è “io odio i gattini u.u”.
    Ho eseguito una ricerca ed ecco il risultato (da leggere anche alcuni commenti di altra gentACCIA):

    http://unblogacasoilmio.blogspot.it/2012/07/chissenefrega-io-odio-i-gatti.html

    http://www.latitanza.it/chissenefrega/odio-i-gatti/

    https://www.facebook.com/IoOdioIGatti <~~~ Notate il soggettone della pagina Fb.

    Che ne facciamo di questo… cosetto?
    Ciao, amici cari.
    Eli

  14. Elisabetta Lelli

    Un bacio a te, ALESSANDRA REBORI <3
    Che la vita ti sorrida sempre… come ti ha sorriso Gioia.
    Eli

  15. La materia a quanto pare sembrerebbe essere controversa, anche se è molto chiara la gerarchia normativa.
    L’antinomia delle varie normative: regionale – nazionale – comunale genera un po’ di scompiglio ma la realtà è che è illegale e costituisce reato abbattere un cane senza ragione, in special modo se a farlo è un veterinario iscritto all’albo ed autorizzato a svolgere regolarmente la professione.

    A tal riguardo se mi è concesso vorrei linkare un articolo interessante a riguardo sebbene sia un po’ datato:
    http://www.tipresentoilcane.com/2012/06/21/inchiesta-eutanasia-troppo-facile-anche-in-italia-perche-le-regole-non-ci-sono/

    Un saluto a tutti e speriamo che ci sia un minimo di razionalità e che la giustizia possa fare il suo giusto corso!

  16. Alessandra rebori

    Ho adottato a mio tempo un pastore tedesco pieno di problematiche, spacciatomi per cucciolo sterilizzato, vaccinato e esente da displasia. Mi ritrovo di fronte una “belva “di 45 kg,5 anni, fuori taglia,nn sterilizzata, nn vaccinata e con displasia molto grave. Non ultimo problemi caratteriali terrificanti!!! beh…nonostante l’abbia cmq presa in carico il canile mi ha reso la vita difficile e minacciato di portarmela via…quindi il mondo è pieno di situazioni assurde e nn dovremmo più stupirci di nulla. Ma fa sempre male. Loro danno così tanto!!! <3. La mia Gioia ha vissuto alla grande i pochi anni regalatici dal destino e mi manca ogni giorno…spero che quelle "bestie" soffrano allo stesso modo…nn oso immaginare il dolore di Obelix di fronte al loro tradimento…

  17. Elisabetta Lelli

    Prezioso e dolcissimo commento, Angela!
    Grazie <3

  18. E’ tutta una storia assurda e tragica,il veterinario che pratica l’eutanasia senza rimandarlo in canile,chiamiamoli veterinari…in Italia ci stà un sacco di gentaglia e questo è un male per tutti!

  19. ciao Massimo, pensiamo proprio di sì, che sia stato seguito tutto l’iter solito. non si spiega perchè questi “adottanti” non abbiano semplicemente contattato il canile per comunicare che avevano dei problemi: il cane non sarebbe stato soppresso.

  20. Scusate ma le adozioni dal canile non vengono fatte col modulo d’adozione???

  21. una cosa vergognosa, VISTO IL TIPO DI CANE …… E LA BESTIALITA DEI PADRONI….

  22. Quello che mi meraviglia di piu’ e’ il comportamento del veterinario che per la sua condotta irresponsabile ha reso possibile la soppressione. Dovrebbero cancellarlo dall’Albo. Compito dei medici e/o dei veterinari e’ curare non uccidere.

  23. Romana Allegranza

    Nn ho parole. …si fare qualcosa perché la famiglia e il veterinario in questione siano interdetti …..e segnalati. …onde evitare altri abusi?

  24. Grazie mille Orsino.

  25. Se può interessare a Piacenza abbiamo avuto un caso simile.Ci siamo attivati,in nome di Jeff,golden retrivier di appena 13 mesi,eutanizzato dal veterinario ASL,senza seguire le procedure.Senza avvertire le associazioni.Era partita una petizione on-line e cartacea per chiedere giustizia.A giorni consegneremo le oltre 3.000 firme al sindaco e partiranno le denunce verso i responsabili.

  26. Ho anche io un bovaro del bernese. Quando mio marito lo ha portato a casa ,pur avendo sempre avuto cani ho temuto fosse troppo impegnativo. Noi viviamo in un appartamento . Tenerlo con noi è stata una delle esperienze più belle dell’aula vita e tutte le mattine ringrazio Dio per averlo mandato sulla mia strada

  27. Onofrio Girone

    Denunciate, portateli entrambi in tribunale!

  28. Speriamo regga fino al “restyling”!

    Auguro a tutti voi, amici cari, che la Terra, la nostra unica casa continui pazientemente a sopportare i suoi screanzati inquilini umani… nonostante tutto quel che le abbiamo fatto.

    http://www.alop.org/wp-content/uploads/2012/11/alop.jpg

    Un bacio al volo (ma con tutto il mio Cuore), a voi e agli altri amici qui!
    E.

  29. vogliamo sapere il nome del veterinario! Questi fanno il bello e dil cattivo tempo. Devono finirla di aaccontentare queste menti malate che oltrettutto potevano semplicemente richiamare il canile e riportarlo. non devono passarla liscia! Ne la famiglia ne il veterinario!!!!!

  30. Ahi….! Speriamo in un miracolo!

  31. —–> HO DIMENTICATO il resto della frase (e nel frattempo è arrivata un’altra pre-crashata):
    a meno che non provveda immediatamente ad acquistare un nuovo pc, mi sarà impossibile leggervi/commentare. Potrei usare l’ipad, ma sono una vera ZAPPA telematica… e combinerei soltanto casini.
    Mamma, che periodo di eMMe!
    In alto i Cuori per i nostri fratelli Animali… almeno questo…

    Ciao.
    Eli

    (Ah, riguardo l’esorcista non scherzavo affatto…).

  32. OT – AGLI AMICI.

    Il mio computer mi ha regalato una graziosissima schermata blu.
    Ci mancava anche questa… Qualcuno conosce n bravo ESORCISTA??

  33. Follia pura!! Sono d’accordo pienamente con tutti i commenti precedenti, soprattutto con le osservazioni di Loredana… Sono davvero sconvolta da quanto successo ed è doveroso indagare su quanto successo e denunciare un veterinario completamente inumano oltre che fuorilegge!
    Faccio un po’ di volontariato in un rifugio … quanti cani ho visto andar via e poi tornare con le scuse più assurde… cani gentili ed educati, simpatici e dolci… so che è egoistico ma quando vengono adottati, se da un lato è una gioia, dall’altro è per me fonte d’ansia perchè mi chiedo sempre se gli adottanti siano le persone giuste, se li tratteranno bene, se saranno felici…

  34. RENDERE ASSOLUTAMENTE PUBBLICO IL NOME DEGLI ADOTTANTI AFFINCHE NESSUNO GLI DIA PIÙ NEMMENO UN CANARINO E MAGARI CI STA ANCHE CHE GLI FACCIAMO PASSARE LA VOGLIA DI MANGIARE I CIBI SOLIDI A TUTTA LA FAMIGLIA!! PORTATELI IN TRIBUNALE ASSOLUTAMENTE LORO E IL VETERINARIO !!!

  35. Basta con il buonismo, chi fa del male a un animale deve essere perseguito penalmente. Quando il cane pensava di aver trovato finalmente una famiglia ha conosciuto la morte.

  36. C’è gente che ammazza i bambini… Non ci si può stupire che facciano sopprimere un cane…

  37. Elisabetta Lelli

    A CORRADO.
    Amico caro, purtroppo non è possibile. Per legge. La legge protegge i criminali, è oramai evidente.

  38. La legge va modificata. Nessun animale deve essere giustiziato al primo impatto. Bisgona prima aprire delle indagini per scoprire il perchè e il come mai. Questo è un ennesimo fatto di crudeltà verso gli animali.

  39. Assurdo, disumano, illegale, triste… Che vergogna!

  40. Basta con il buonismo…bisogna denunciare, la gente deve essere punita severamente!devono temere una conseguenza a tali gesti

  41. PUBBLICATE NOME E STUDIO VETERINARIO; come un Medico per esseri umani, pure questo deve essere reso pubblico per evitare che si compiano ulteriori crimini come questo !

  42. In effetti chi ha dato il cane in affido non è stato attento, detto questo, perché non denunciamo famiglia e veterinario tutti in massa???? È uno schifo!

  43. Spero vivamente che ci sia una forma di “blacklist” per queste persone. E che i canali l’abbiamo a portata di mano e sempre aggiornate!!!!

  44. Jenny Mirtillo

    Se create una petizione,o se esiste già, inviatemela,postatela. Non ho parole!

  45. ma chi è lo str…. consenziente che l’ha soppresso? ci vuole solo un veterinario cretino per fare una cosa similie.. .che mondo di m….!!!!

  46. Il passaggio di proprietà del microchip era già stato fatto? Perchè se il cane era ancora intestato al canile ne gli adottanti ne il veterinario potevano prendere una simile decisione.. DENUNCIATELI!

  47. Chisss cosa e veramente accaduto, non li sapremo mai ! Una cosa e certa mai fidarsi ,controllare sempre, e giusto denunciare!

  48. denunciateli e fate in modo ke non possano tenere altri animali in futuro!!! -.- e denunciate anche il medico x aver assassinato un INNOCENTE!!! :/

  49. Che bello che era come hanno potuto

  50. Secondo me …hanno preso il cane nel canile per fare bella figura con le persone , quando hanno visto che sono dei emeriti imbranati non sanno come gestire un cane l’hanno eliminato. Di scusanti c’è ne sono tante

  51. in questi casi bisogna risultare con un bannaggio sociale dei prodi propositori di eutanasia: BANNAGGIO SOCIALE

  52. qualcosa non è chiaro,una denuncia al proprietario e veterinario è d’obbligo

  53. Rendete il nome del veterinario e il nome dell’ambulatorio di dominio pubblico, così perde tutti i clienti e lo rovinate.
    Nella vita essere buoni è inutile.
    Rovinatelo e basta.

  54. Io ho un bovaro del bernese e ne ho avuti altri due sono cani talmente buoni che mi sembra impossibile che possa essere stato un cane poco stabile!!!! Comunque io mi chiedo perché invece di sopprimerlo non abbiano contattato i volontari, sono sicura che l’avrebbero ripreso con loro!!!! Che gente senza cuore che esiste!

  55. Dovevano contattare innanzitutto il canile: non credo a quelle persone: ci sarà un motivo ( nell caso, fosse vero) di questa improvvisa aggressività.

  56. Ma siamo davvero impazziti???? Ma che gente del cazzo c’è in circolazione? Se proprio non erano capaci di gestirlo, se davvero era mordace, avrebbero potuto “restituirlo” al canile, non sicuramente sopprimerlo! Comunque, tanto per cambiare, un’altra adozione sbagliata! Ecco perché mi vengono i brividi quando leggo “adottatooooo”. Qualche adozione sarà sicuramente valida, per carità, però….quando ne vedo adottati così tanti, qualche dubbio mi viene…Mi auguro solamente che almeno qualcuno di buon senso faccia dei controlli post-adozione! Mi dispiace tantissimo per il bellissimo Obelix! Speriamo che chi di dovere vada a fondo nella faccenda, non è possibile sorvolare su questo assassinio!

  57. indagare condivido

  58. ALCUNE DOMANDE SULLA SUA ADOZIONE:
    1) Come mai il cane è uscito dal canile già intestato ai nuovi proprietari?
    2) Chi ha fatto il pre -affido?
    3) Trattandosi di un cane di grossa taglia…sono state fatte le dovute prove di compatibilità con il nuovo ambiente?
    4) Avrebbero potuto fare il post affido seppur già intestato ai nuovi proprietari?

    PER QUANTO RIGUARDA L’ABBATTIMENTO E’ IMPORTANTE SAPERE CHE:
    La nostra legge permette l’eutanasia solo in due casi:
    1) Se è gravemente malato senza possibilità di guarigione …e gravemente sofferente
    2) Se dichiarato “aggressivo e mordace” ma, in questo caso , per dichiarare questo c’è bisogno della VISITA DI BEN 3 VETERINARI competenti in materia di comportamento e NON PRIMA DI AVER TENTATO LA RIEDUCAZIONE!!!

    QUINDI…DENUNCIATE IL VETERINARIO E L’INTESTATARIO DEL CANE…
    E LA PROSSIMA VOLTA , PRIMA DI INTESTARE UN ANIMALE, FATE RIGOROSI PRE E POST AFFIDO!
    Loredana Pronio.

  59. Dico anche. Ai padroni.no comment.vergogna.il veterinario come.ha potuto.compiere.una cosa del genere.Non devono.esistere veterinari così che tolgono.la vita.senza motivo

  60. Non ho parole !!!!! Che schifo di gente circola

  61. ma si denunci subito il veterinario( che tale non è)e anche la famiglia,ma perchè non hanno contattato quelli del canile…..ma robe allucinanti e poi ci scandalizziamo quando arrivano notizie dall’ucraina e zone simili….

  62. Che vergogna! Ci deve essere dell,altro…. Da indagare. E inammissibile
    La prassi e di avvisare il canile che ha dato il cane in adozione. Non è chiaro…

  63. Bastardi !

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.