Home / Cronaca / Bologna: denunciato cacciatore, spargeva veleno per uccidere i cani

Bologna: denunciato cacciatore, spargeva veleno per uccidere i cani

Un cacciatore di 66 anni è stato denunciato ad Argelato, in provincia di Bologna, per aver tentato di avvelenare alcuni cani. All’interno della sua abitazione sono stati sequestrati antiparassitari e sostanze tossiche per “farcire” micidiali bocconi e cavi per costruire lacci a strangolo con i quali catturare gli animali.

Gli inquirenti, che da qualche tempo indagavano sugli avvelenamenti di animali nella Bassa bolognese, non escludono di aver individuato il colpevole e il 66enne è stato ora denunciato per tentata uccisione continuata di animali e svariati reati in materia di attività venatoria.

Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino, da diversi mesi a questa parte nella zona erano stati ritrovati svariati animali selvatici e domestici (cani e gatti) uccisi da bocconi avvelenati o strangolati a morte da lacci-cappio.

I sospetti sull’anziano cacciatore si erano intensificati perché diversi residenti del posto avevano visto l’uomo aggirarsi in motorino nella zona delle uccisioni. Fermato dalle forze dell’ordine, il 66enne risultava in possesso di varie matasse di cavo multifilo, delle quali stava cercando peraltro di sbarazzarsi. Il cavo è risultato identico a quello trovato addosso agli animali morti strangolati.

Nel corso della perquisizione della proprietà dell’uomo, sono state ritrovate decine di chili di sostanze tossiche e un ingente quantitativo di carne: tutto il necessario, in pratica, per produrre bocconi avvelenati.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Cacciatori bravagggente.
    Chissà che non è davvero una razza in via d’estinzione vista l’età media di questi tagliagole impazziti, chissà….

    Complimenti, fate sempre più ribrezzo.

  2. Una volta tanto uno di questi luridi schifosi viene scoperto: come spesso accade apprendiamo che si tratta di un vecchiaccio facente parte dei delinquenti con la doppietta, noti come cacciatori!.. *********

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.