Home / Addii / Olbia-Tempio: il gatto impiccato. I volontari: “A Golfo Aranci c’è un mostro”

Olbia-Tempio: il gatto impiccato. I volontari: “A Golfo Aranci c’è un mostro”

Sono esausti e disillusi i volontari animalisti che lavorano a Golfo Aranci, in provincia di Olbia-Tempio. Stanchi perché, nella zona, da tempo si aggira un assassino di animali e non solo le sue generalità non sono note, ma gli animali continuano a morire.

Soltanto qualche tempo fa diversi mici vennero trovati avvelenati a morte nei pressi di alcuni cassonetti: i Carabinieri erano intervenuti per i rilievi di rito ma l’aguzzino non era stato né individuato né fermato.

Il caso più eclatante, però, è avvenuto lo scorso weekend quando un gatto è stato trovato impiccato a Baia Caddinas.

I volontari accorsi sul posto non hanno potuto fare altro che constatare che il decesso dell’animale era avvenuto almeno il giorno prima al ritrovamento del suo corpo. L’attivista che per prima lo aveva individuato aveva solamente potuto provvedere a tagliare il filo che teneva l’animale appeso come una foglia al vento.

Non resta, come sempre, che sporgere denuncia contro ignoti.

Nella foto: il gatto ucciso (fonte Patrizia Sale su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Giorni pesanti, Johnny. Passerà.
    Grazie di esserci tutti quanti, amici miei cari, compagni dei Viaggi che danno speranza.

  2. Siamo proprio un (ex) paese retrogrado nel quale vigono oltre 120.000 leggi e nessuna che si avvicini minimamente al senso di giustizia.
    Dico questo perchè qualora fosse individuato il criminale nessuno e ripeto nessuno potrebbe mai fermarlo dato che la legge in primis non prevede nessuna misura di restrizione detentiva in questi casi, o meglio le pene sono previste ma lorsignori magistrati (un buon 90%) e giudici pensano a favorire il crimine in ogni modo e si vede.

    Un fatto veramente disgustoso, si rimane sempre con un senso di vuoto davanti a queste crudeltà ignobili.

    Elisabetta non sapevo che Mimma fosse una bella tigratina, molto bella, somiglia al micio cicciotto del mio vicino in campagna allora 🙂
    Forza Eli e forza Mimma!!!

  3. Un bacio, Rosy. Un bacetto a Micia.

  4. Forza Elisabetta!!!! Siamo tutti con te!!!!! Penso che siamo in tanti ad avere in casa un gatto/a tigratino come quel povero tesoro della foto! Anch’io ho una Micia (si chiama proprio così) tabby con la M sulla fronte, sedicenne, le abbiamo fatto fare recentemente tutti gli esami, non sono male per la sua età!

  5. lo immaginiamo invece. un abbraccio grande.

  6. Sembra la mia Mimma da giovane… dio…
    ___

    Amici cari (TUTTI), sto salvando i link di ogni articolo su Word. Ma non ho tempo (ed energie), per commentare. VI PREGO, perdonatemi e comprendetemi.
    Siete nel mio Cuore. Nessuno escluso. Ora scenderò dalla mia Mimma, a darle la pasta XXX e ad accarezzarla, perché mangi qualcosa. Mangia come un uccellino ed ha bisogno di essere coccolata e spronata, altrimenti non mangerebbe affatto. Si sta consumando sotto i miei occhi e sotto gli occhi del mio amore.
    Alla faccia di certe bestiACCE umanACCE!
    Quanto amo gli animali, non potete immaginare…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.