Home / Addii / Affogò il suo cucciolo di labrador nel lago di Osiglia: 15,000 euro di multa

Affogò il suo cucciolo di labrador nel lago di Osiglia: 15,000 euro di multa

Si è concluso con una multa di 15mila euro l’orrendo caso del cucciolo di labrador legato e affogato nel lago di Osiglia, in provincia di Savona.

La vicenda era avvenuta nel luglio del 2013 (ne avevamo parlato qui) e la moglie dell’accusato, un uomo di 40 anni proprietario della piccola, aveva provato in ogni modo a discolpare il marito (qui le sue giustificazioni).

Nelle scorse ore è stato reso noto che il giudice per le indagini preliminari di Savona ha condannato l’uomo al pagamento di 15mila euro con la sospensione condizionale della pena. Una conclusione, questa, che lascerà l’amaro in bocca ai tanti, tantissimi rimasti profondamente turbati dall’entità dell’azione di violenza dell’uomo.

ENPA, in questo senso, ha già commentato: “Crediamo che al sospensione della pena, in questo caso, non aiuti chi ha commesso un reato così grave a comprenderne la gravità. L’indagato, di fatto, non subisce alcuna conseguenza per il suo grave gesto”.

Va purtroppo constatato che, in termini di benessere animale, l’Italia continua a confermarsi un Paese con pene interessanti solamente sulla carta. Nella pratica, la brutalità di gesti di violenza nei confronti di chi non ha voce finisce sempre con un metaforico schiaffetto sulla mano, e nulla di più.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

7 Commenti

  1. Il nostro ormai è per ogni verso un paese barzelletta. Peccato che queste barzellette rendano la vita invivibile per gli animali e per chi li considera compagni e amici.

  2. ma come mai non si da il carcere a chi compie questi gesti efferati,in fin dei conti ha commesso un’omicidio e quindi come tale va perseguito

  3. Ricordo bene la vicenda. Stavolta almeno sono riusciti a stanare l’assassino! Speriamo davvero che paghi la salata multa, non servirà a riportare in vita la piccola, però auguriamoci che gli faccia passare per sempre la voglia di fare altre cazzate simili!

  4. Ma la cosa più ridicola e agghiacciante è che se si raccolgono firme per una proposta di legge popolare, la petizione e l’intento di esercizio della sovranità popolare dettata e regolamentata in maniera ferrea dalla Costituzione vengono vergognosamente ignorati.
    Non siamo neanche più un paese, in un posto dove ci sono oltre 120.000 leggi la maggiorparte delle quali in forte antinomia tra loro e confusionarie, e si condanna un criminale che ammazza deliberatamente un cucciolo a pagare solo una miserabile multa e la grazia è dietro l’angolo, per non parlare di tutto il resto.
    Condizionale, sospensione della pena, attenuanti generiche…ma di che cazzo si parla?
    Una volta i criminali pagavano, adesso passano dalla parte della ragione facendo pure le vittime, ma andate affanculo!

    Questo è un paese di merda perchè c’è un sacco di gente di merda che si è arrogata il diritto di fare e dire ciò che vuole di noi e di tutto quello che c’è.

    Una vergogna infinita, mi viene il vomito!

    P.S.: Scusate lo sfogo.

  5. intanto se fossi sicura che i soldi li tira fuori sarei più tranquilla che un’atto così non lo ripete la gente lo dico lo dirò sempre sente più la pena del portafoglio aperto che altro….se poi mettessero la foto su tutti i giornali sarei ancora più appagata, anche la vergogna non è punizione da poco ,ricordiamoci che queste persone si sentono grandi solo quando la fanno franca ma se si comincia a sparlare di loro diventano piccoli piccoli…..

  6. Siamo un paese ridicolo che fa leggi che non vengono applicate quindi:NON SIAMO CREDIBILI PER NESSUNO,PRIMA LO CAPIAMO E MEGLIO E’!

  7. chi compie questi gesti e’ e restera sempre una persona violenta ieri il cucciolo domani……?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.