Home / Addii / USA: rapisce il gatto del vicino e gli dà fuoco, condannato a due anni di carcere

USA: rapisce il gatto del vicino e gli dà fuoco, condannato a due anni di carcere

Si chiama Justin Bartlett e ha 23 anni il ragazzo condannato a due anni di carcere negli USA per aver dato fuoco al gatto del suo vicino di casa.

La vicenda è recentemente avvenuta nella cittadina americana di Brackenbridge, quando Bartlett, dopo aver litigato col vicino di casa, è penetrato di nascosto all’interno del suo appartamento e ha rapito Mouse, il suo amichevole micio.

Dopo essersi allontanato di alcune centinaia di metri dall’abitazione, il 23enne ha provveduto a cospargere il povero Mouse di un liquido infiammabile e a dargli fuoco. L’animale, che è stato trovato quasi completamente carbonizzato ad alcuni metri dal punto di origine delle fiamme, ha patito una morte orribile e ha cercato, per il poco tempo in cui è rimasto in vita, di trascinarsi verso casa.

Rich Marvin, il proprietario del gatto, si dice disperato dalla perdita del suo animale domestico e spiega di essere stato, un tempo, amico del suo aguzzino. Ma aggiunge anche che la loro amicizia era finita quando lo aveva colto sul fatto mentre cercava di introdursi furtivamente nel suo appartamento attraverso la finestra della camera da letto. Già all’epoca Marvin aveva notato che alcuni oggetti erano stati rubati.

Di Mouse, l’uomo racconta: “Per me c’era sempre. Ogni giorno, quando tornavo dal lavoro, era lì seduto sulla porta che mi aspettava”.

Justin Bartlett, processato pochi giorni dopo l’arresto, ha ammesso di aver ucciso l’animale per rivalsa nei confronti dell’ex amico ma ha anche chiesto al giudice di essere clemente, perché desiderava tornare ad iscriversi a scuola.

Il giudee Anthony Mariani, tuttavia, non si è fatto impietosire e ha definito Bartlett “una persona violenta e pericolosa nei confronti di animali ed essere umani”.

Ha poi aggiunto: “Dopo aver bruciato vivo quel gatto, lei ha ferito la sua fidanzata con un raschietto per il ghiaccio. È una condotta vergognosa e, se fosse per me, la spedirei in una prigione dello Stato”, prima di procedere con la lettura della sentenza: due anni di carcere.

Nella foto: Mouse e il suo assassino (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Mettetelo in galera a vita sto pezzo dimmerda.
    Ai lavori forzati è meglio.

  2. Elisabetta Lelli

    Quant’era bello… :'(

    A Justin Facciadimerda: spero che in carcere ti facciano spaccare massi di granito fino alla fine dei tuoi miserabili giorni. Altro che due anni!

  3. Persona psicolabile…..va tenuto in una casa di cura x ammalati mentali…..è pericoloso …..

  4. Guardate che faccia da idiota totale ha questo umanoide microcefalo! Altro che due anni di carcere, mettetelo dentro e buttate la chiave! A meno che i proprietari del povero micio, quando questo demente uscirà, quatti quatti, lo aspettino tra il chiaro e lo scuro e alè, giù legnate!!!!

  5. una faccia da culo simile dovrebbe andare in galera a vita

  6. Una storia atroce, pelomeno questo bastardo si cuccherà due anni di carcere senza danneggiare più nessuno. Spero che in carcere i detenuti lo ammansiscono con le note loro “buone maniere”. IL povero micio innocente ha perso la vita in un modo orribile, meschino, abietto. Merita giustizia!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.