Home / Addii / Orrore a Matera: in bella vista i corpi di tre lupi uccisi, forse per avvelenamento

Orrore a Matera: in bella vista i corpi di tre lupi uccisi, forse per avvelenamento

Sono stati di certo uccisi in un altro posto rispetto a quello in cui sono stati ritrovati i loro corpi, i lupi scoperti senza vita a Matera.

Gli animali, un maschio adulto e due femmine di cui una di giovanissima età, sono stati “recapitati” nella giornata di domenica scorsa a bordo strada, tra Pomarico e Bernalda. La morte, però, era avvenuta qualche giorno prima e ignoti ne hanno poi trasportati i corpi fino al luogo del ritrovamento.

Secondo quanto riportato da Geapress, per tutti e tre i superpredatori la causa del decesso potrebbe essere l’avvelenamento: il dottor Matteo Visceglia, responsabile del Centro Provinciale Recupero Animali Selvatici Riserva Naturale Regionale di San Giuliano, spiega infatti che sulla bocca degli animali c’erano tracce di sangue riconducibili all’utilizzo di un potente ratticida.

I tre lupi sono stati disposti, forse dagli avvelenatori, l’uno affianco all’altro, tutti con la testa rivolta nella stessa direzione: chiunque li abbia lasciati a bordo strada, voleva che non passassero inosservati. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del Corpo Forestale dello Stato e i veterinari dell’ASL.

I resti degli animali si trovano ora presso l’Istituto Zooprofilattico di Matera, che dovrà occuparsi degli esami necroscopici di rito e scoprire se i due esemplari di sesso femminile fossero gravidi al momento della morte.

Le ennesime uccisioni di lupi rientrano ormai in un ostentato e nauseante progetto di sterminio illegale causato da una commistione micidiale tra ignoranza della popolazione e terrorismo mediatico di svariati media.

Per l’ennesima volta ripetiamo che il lupo cattivo non esiste. E i fatti di cronaca non fanno che continuare a dimostrarlo.

Nella foto: i tre lupi uccisi (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. dalla rabbia che provo verso questi infami allevatori, ho smesso di mangiare latticini e formaggi, è l’unico modo per punirli e per non finanziare questa strage e gli assassini. Devo dire che anche medici e dietologi stanno riconoscendo che il formaggio è dannoso per l’organismo e le ossa, più ancora della carne, quindi tanto meglio, non pago i mostri e mi faccio del bene 😉

  2. Ci sono persone che hanno vissuto con branchi di lupi quindi qualcosa non mi torna…

  3. Sto insegnando a mia figlia che il lupo non è cattivo, che se vede le persone scappa, che uccide gli altri animali per mangiare la carne come facciamo anche noi.
    Ma sente parlare del lupo cattivo nelle fiabe, nei cartoni animati …. qualche vecchietto che se ne esce col famoso “guarda che arriva il lupo” …. ed io giù a fargli vedere i filmati su youtube per fargli capire che non è vero e non è cattivo .
    E spesso arriva e mi chiede “ma il lupo non è cattivo vero ?” ……. abbiamo una cultura che inculca il “lupo cattivo” fin da piccoli.

  4. Non se’ ne’ può.più. È ora.che pagano chi compie.crudeltà su ogni animale

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.