Home / Addii / Palio di Asti: indagato per maltrattamenti il fantino del cavallo Mamuthones, morto in gara

Palio di Asti: indagato per maltrattamenti il fantino del cavallo Mamuthones, morto in gara

È indagato per il reato penale di maltrattamento di animale Jonatan Bartoletti, il fantino in groppa a Mamuthones al momento della sua morte. Il cavallo era morto (malissimo) durante le prove dell’ultimo Palio di Asti quando, per sfuggire al nerbo del suo cavaliere, era inciampato nel canapo e, cadendo, si era fratturato le vertebre. Mamuthones era morto direttamente in pista, di fronte agli spettatori attoniti e anche noi avevamo dedicato alla vicenda numerosi articoli, che trovate raggruppati a questo link.

Ora “Scompiglio” (questo il soprannome del fantino che conduceva il cavallo) finirà in tribunale. Dopo la squalifica per dieci anni dalla competizione dovrà affrontare un processo penale per i maltrattamenti aggravati dal decesso di Mamuthones.

La chiusura delle indagini è stata notificata negli scorsi giorni dal sostituto procuratore Laura Deodato, e prevede il rinvio a giudizio per il fantino. In particolare, la partenza sbagliata di Bartoletti e le energiche frustate inflitte al povero Mamuthones sono state ritenute così gravi da essere paragonate alla guida di un mezzo da parte di un conducente in stato di ubriachezza.

Scrive il PM: “Come fantino del cavallo baio Mamuthones, senza necessità, per effetto delle energiche nerbate all’animale prima che i purosangue fossero tutti pronti per la partenza e prima che si desse avvio alla gara abbassando il canapo, [Bartoletti] induceva il cavallo, maschio purosangue di sei anni, a lanciarsi in corsa, inciampando sulla corda ancora issata, cadendo al suolo, urtando violentemente la testa con conseguente immediato decesso, così da accettare il rischio, in conseguenza della condotta intempestivamente tenuta, di cagionare la morte del cavallo”.

Scompiglio si difende e dice che la morte del cavallo non è dipesa dalla sua volontà, e si definisce “dispiaciuto” per la morte di Mamuthones. Il baio, siamo certi, avrebbe qualcosa da ridire se potesse, soprattutto perché anche la relazione del servizio veterinario ASL di Asti riporta: “Dall’esame dei filmati e delle foto emerge chiaramente la responsabilità del fantino che ha spronato il cavallo con violente frustate quando la mossa non era ancora matura, come si usa dire nell’ambiente del palio, cioè quando ancora almeno quattro cavalli su sette non erano allineati al canapo ma arretrato”.

Continua la relazione: “Mamuthones era tranquillo al suo posto. Immediatamente dopo essere stato spronato in modo violento ha reagito seguendo la sua natura, iniziando lo slancio della corsa senza poter vedere l’ostacolo del canapo ancora alto”. Quest’ultimo dettaglio è dato dal fatto che il cavallo anche il paraombre sul naso, utilizzato proprio per impedirgli di guardare in basso: Mamuthones non ha visto l’ostacolo, è caduto ed è morto.

“Durante la caduta il fantino ha continuato a tirare le briglie, facendo ruotare il collo dell’animale su cui si sono scaricati tutti i suoi 500 chili di peso, con la conseguente frattura delle vertebre”.

Nella foto: la morte in diretta di Mamuthones (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Elisabetta Lelli

    A MARI.

    Sono d’accordo con te… con ciò che lo staff ha dovuto moderare 😉

  2. Elisabetta Lelli

    Indagato?!? Giù dalla Rupes Tarpeia!

  3. Ma c’era qualche dubbio sul maltrattamento?
    Indagato…poi forse a giudizio e poi basta un’attenuante generica e una multicina per rimettere tutto apposto.
    Bella la legge italiana eh?

  4. indagato?….per maltrattamento pure….impossibile,trovatemi un fantino che maltratta il proprio” mezzo” da corsa,siamo noi che non vediamo quanto loro li amano e li rispettano(i cavalli)…..(altro che indagato in galera e a calci con gli speroni….)

  5. complimenti al fantino che sa come gestire un cavallo

  6. Maledetto| [moderato dallo staff]… Povero innocente morto in modo assurdo per un assurdo spettacolo senza senso! Basta con il medioevo|

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.