Home / Cronaca / Belluno: lezione di civiltà da parte della proprietaria non vedente di un cane

Belluno: lezione di civiltà da parte della proprietaria non vedente di un cane

Si chiama Claudia ed è una ragazza non vedente di Belluno. Eppure i suoi occhi sono arrivati là dove quelli di tanti proprietari di cani sono, purtroppo, ciechi.

Racconta un suo concittadino: “Mi è capitato una mattina di incontrarla per la strada. Lei, non vedente, con il suo cane Fiona, stava andando al lavoro in municipio ad Agordo, come ogni giorno. L’ho vista accovacciata mentre con una mano teneva il guinzaglio del cane, con l’altra cercava qualche cosa per terra. Ho pensato avesse un problema, mi sono fermato per aiutarla, ma non serviva, Claudia aveva già provveduto da sola”.

Claudia, con tanto di guanto e sacchettino ripuliva la strada dove il cane aveva fatto i bisogni, dando una piccola grande lezione di civiltà a tutti coloro che, non facendolo, rischiano di scatenare anche i loro animali incolpevoli in una spirale di odio e intolleranza di cui non c’è affatto bisogno.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Chapeau Grazie Claudia per il grande esempio che ci hai ricordato! Porto questa vicenda con me! Grazie

  2. Infatti, Barbara.

    Grazie, Claudia, di essere tanto umanissimamente umana <3

  3. ecco….se tutti prendessero esempio magari la gente sarebbe più tollerante nel condividere la città con i nostri amici pelosi…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.