Home / Addii / Chieti: lupa ammazzata a colpi di carabina. Probabilmente era incinta

Chieti: lupa ammazzata a colpi di carabina. Probabilmente era incinta

Non si fermano l’odio e la violenza verso i lupi, ritenuti ingiustamente “colpevoli” di tutti i guai degli allevatori. L’ultimo esemplare, morto di morte violenta, è stato trovato a Pizzoferrato, in provincia di Chieti.

Fin dall’esame preliminare del corpo è stato evidente che la causa del decesso dell’animale è da ricondursi a numerosi colpi d’arma da fuoco, molto probabilmente sparati da una carabina. A rimuovere i resti, gli uomini del Corpo Forestale dello Stato dopo la segnalazione di tre ragazzi del posto, che hanno individuato il lupo mentre si trovavano impegnati in una escursione a cavallo.

Il superpredatore ucciso è una femmina di Lupo Appenninico dell’età presunta di 4 o 5 anni al massimo. Era in ottime condizioni prima di essere abbattuta a colpi di fucile, e probabilmente anche incinta. La gravidanza, tuttavia, sarà accertata solamente a seguito degli esami necroscopici che verranno eseguiti presso l’Istituto Zooprofilattico di Lanciano, dove si trova ora il corpo.

Uno dei colpi di fucile l’ha colpita in pieno in fronte.

Il sindaco di Pizzoferrato commenta: “Un atto di barbarie, assolutamente da stigmatizzare. Invece di tutelare il territorio, con la sua biodiversità, c’è chi fa di tutto per distruggerlo in ogni maniera”.

Nella foto: il corpo della lupa e, accanto, una (inspiegabilmente sorridente) Guardia Forestale (fonte PrimaDaNoi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

11 Commenti

  1. Voglio credere che l’espressione del forestale sia data dal sole in faccia che è del tutto plausibile quando si è senza occhiali da soli, a me capita spesso.

    Vorrei tanto credere inoltre che chi ha tutti i mezzi e si prodiga a chiacchiere nella difesa del lupo inizi a fare qualcosa di reale per arginare la situazione.

    Qualcuno potrebbe dirmi se c’è un governo in italia?
    No perchè io vedo solo un covo di massoni svenduti che sono contro persone, animali e ambiente in tutti i modi possibili.

    Dalle mie parti si dice:
    “Shtà bbone Rocco, shtà bbone tutta la rocca!”
    “Sta bene Rocco, sta bene tutta la rocca” nel senso di uno che prende le decisioni o approfitta di una cosa e se ne frega di tutti gli altri.

    Iniziate a fare qualcosa!

  2. Ma ke cazzo ridi brutto deficiente!!!! Mama ke nervoso ke gente di merda…..[moderato dallo staff]

  3. ‘zzo ridi ?
    Cammina un pò di più che smaltisci …

  4. E questo figuro sarebbe una guardia forestale? Secondo me questo ci gode a vedere questa creatura ammazzata! E poi sarebbero loro, che per dovere, dovrebbero tutelare la fauna selvatica? Siamo sempre il solito paese di merda!

  5. Ma chi è quel microcefalo che ha il coraggio di ridere di fronte a quella povera lupa assassinata??????? Ma da quale cilindro l’hanno tirato fuori???? Si può essere più beoti di così???? Vergogna!!!!!

  6. cosa c e da ridere…vergognoso…

  7. elogi a una giustizzia priva di uomini senza p…..e

  8. Elisabetta Lelli

    Non avevo letto il commento di Alessandra. Condivido tutto.

  9. Elisabetta Lelli

    Che avrà da ridere/sorridere il tizio in foto?!? Scusatemi, non mi va di chiamarlo “Guardia Forestale”.
    Che schifezza. Tutto quanto.

  10. ecco appunto dopo il dispiacere per la povera creatura rimango anche io basita dalla faccia ………della guardia che caz.. ha da ridere?

  11. ma che c’ha da ridere il panzone accanto alla lupa assassinata? Qui dalle mie parti i bracconieri vengono colti in flagrante quasi esclusivamente dai volontari che lo fanno gratis, anzi, pagandosi la benzina, se fosse per gli addetti pagati dallo stato cioè da noi, non sarebbe stata fatta neanche una multa, nè trovata neppure una tagliola. Oltretutto sono assolutamente solidali con gli allevatori che col massacro degli agnelli “ci mantengono la famiglia”
    L’unico modo per non sovvenzionare questi macellai è semplicemente non finanziarli, ovvero non comprare i loro prodotti. Se fosse per me toglierei loro anche i finanziamenti statali, mi viene male a pensare che le nostre tasse vadano come contributo a gente che ammazza i lupi perchè gli agnelli li vuol macellare a centinaia solo lui, mentre il lupo che se ne mangia uno è un ladro da massacrare. E il panzone se la ride…mah..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.