Home / Addii / Bologna: dissotterrato il corpo di un cavallo. Il puledro trovato cieco e denutrito

Bologna: dissotterrato il corpo di un cavallo. Il puledro trovato cieco e denutrito

Scoperta shock sui colli bolognesi a seguito di una segnalazione per maltrattamento di animali: OIPA ha trovato e dissotterrato il corpo di un cavallo, morto probabilmente di inedia.

Secondo quanto riportato sul magazine NelCuore, le guardie zoofile avevano ricevuto un video che mostrava un cavallo agonizzante sollevato per le zampe da un trattore e gettato in una fossa appositamente scavata.

La crudezza delle immagini aveva spinto la Procura di Bologna ad emettere un mandato di perquisizione per verificare sia la presenza dei resti del cavallo che le condizioni di eventuali altri animali. Assieme ad OIPA, sul posto ripreso dal video (il terreno di un casale), sono intervenuti anche i Carabinieri ed un veterinario.

Il corpo del cavallo, morto da circa due mesi, è stato scoperto a circa 40 centimetri di profondità.

All’interno del terreno agricolo erano presenti altri due cavalli, entrambi in condizioni di gravi sofferenza. In particolare, scioccante è stata la scoperta del puledro del cavallo trovato sepolto, terribilmente denutrito e completamente cieco.

Sulla vicenda non sono noti altri dettagli.

Foto: la fossa del cavallo (fonte NelCuore).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ma che razza di aborti vanno girando???
    Ma perchè non c’è né legge né giustizia?

  2. Elisabetta Lelli

    Le azioni immonde di cui è capace l’essere (ab)umano sono collocabili nel più infimo e mefitico degli inferni in terra. L’ho sempre saputo. Ne ho continua conferma.
    Che schifo, umanità!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.