Home / Cronaca / Lodi: sparò a un cane e lo uccise. 75enne cacciatore finisce a processo

Lodi: sparò a un cane e lo uccise. 75enne cacciatore finisce a processo

È finito a processo il 75enne cacciatore che a Castelnuovo Bocca d’Adda, in provincia di Lodi, uccise a colpi di fucile un pastore tedesco padronale.

L’episodio avvenne nel febbraio del 2012 quando un vicino di casa dell’uomo, avendo sentito uno sparo, accorse sul posto assieme ad altri testimoni. Tutti notarono un pastore tedesco ferito, e immobile a terra, all’interno del giardino del pensionato e uno dei testimoni si recò subito a denunciare il fatto ai Carabinieri.

Quando tuttavia la pattuglia arrivò, il corpo del cane era scomparso. I militari si erano quindi limitati a sequestrare il fucile e una cartuccia esplosa da poco, e a fotografare le tracce di sangue sulla ghiaia del cortile e sui sedili di un’auto parcheggiata nelle vicinanze, ma non di proprietà del pensionato.

Con i Carabinieri, il cacciatore ammise soltanto di aver sparato “in direzione del cane” perché da giorni lo vedeva aggirarsi nella zona e lo riteneva responsabile della sparizione di alcune delle sue galline. La proprietà dell’anziano è recintata senza attenzione per l’ingresso di animali, ovverosia in modo tale che possano entrarvi.

Due mesi dopo il fatto, il corpo senza vita di un cane lupo venne trovato sotto un ponte a pochi chilometri di distanza dall’abitazione del cacciatore.

Al momento attuale, la sentenza non è ancora stata emessa.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Vorrei proprio leggerla la sentenza quando verrà emessa…
    Cacciatori belle persone, come sempre, basta ammazzare che si risolve.

    Complimenti

  2. Povero piccolo, cissà forse abbandonato, sofferente e smarrito e già pativa fame, freddo, solitudine… Quanta sofferenza gratuita e senza senso riesce a dare l’essere “umano” … Ma se si vede un cane affamato occorre nutrirlo e segnalarlo ad un canile/rifugio in modo che possano aiutarlo… Invece no, si spara!!! Spero che questo vecchio orrendo e maledetto possa ricevere tanto male quanto ne ha fatto!!
    Riposa in pace, piccolo innocente…

  3. Esemplare della specie Brutta Gente… che se la caverà con un “…e non farlo più, eh?”.
    Quanto mi mancano i sottili anatemi di SERGIO ZANGANELLI!
    Amico Sergio, dove sei? 🙁
    Ovunque tu sia, se mi leggi, ricevi il mio affettuoso abbraccio!

    Eli

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.