Home / Addii / Torino: un lupo arriva alle porte della città, ma finisce investito e ucciso

Torino: un lupo arriva alle porte della città, ma finisce investito e ucciso

Ennesimo lupo morto in questo 2014 appena iniziato, stavolta a Torino: un giovane esemplare maschio è stato infatti investito e ucciso nei pressi della città.

L’investitore, che ha travolto il preziosissimo predatore sulla Strada Provinciale che collega Volgera ad Airasca, si è fermato e ha denunciato il fatto alle autorità. Sul posto sono pertanto intervenuti gli uomini del Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia, che non hanno potuto fare altro che assodare il decesso dell’animale.

Il corpo del lupo è stato trasferito quindi alla Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Torino, dove è stato accertato che l’animale aveva soltanto 18 mesi di età.

Secondo l’assessore provinciale dalla Tutela della Fauna e della Flora, Marco Balagna, il fatto che il giovane maschio si trovasse così vicino a Torino non deve preoccupare perché “si tratta di un fenomeno naturale di riconquista del territorio, che ha interessato in un primo momento i grandi erbivori come i caprioli, ai quali fanno seguito i rispettivi predatori”.

In ogni caso, la presenza del lupo vicino ai centri abitati e molto percorsi dai mezzi a motore è, evidentemente, un pericolo esclusivamente per l’animale.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Si deve andare piano con stè cazzo di macchine dai!
    E non se ne può più di sentire di vittime, umane, animali, e basta!

  2. Quanto sangue ancora sulle strade ? . Sarebbe proprio ora che venga fatta una legge contro questo crimine. Non sé né può proprio più

  3. Nel dolore per l’uccisione di questo quasi cucciolo di lupo, almeno sta anche il grande senso etico dell’automobilista che ha fatto tutto ciò che è giusto fare. Fossero tutti come quest’uomo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
error: A causa di comportamenti scorretti e illegali di alcuni siti, siamo stati costretti a disabilitare la possibilità di copiare i contenuti del blog. Ci scusiamo con i lettori per il disagio.