Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Ancona, denunciato pensionato: i suoi cani giorno e notte chiusi nei serragli

Ancona, denunciato pensionato: i suoi cani giorno e notte chiusi nei serragli

Due cani da caccia sono stati sequestrati ad un pensionato di Senigallia, in provincia di Ancona, dopo essere stati giudicati detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura.

A procedere al sequestro sono stati gli uomini della Polizia Municipale, intervenuti sul posto assieme alle Guardie del Nucleo Vigilanza Zoofila di Ancona.

Il decreto di perquisizione e sequestro è stato emesso dal PM della Procura dopo settimane di indagini, durante le quali è stato assodato che i cani venivano sottoposti a pesantissima incuria da parte del proprietario. In particolare, una cagna di 13 anni era costretta a vivere giorno e notte in uno spazio che non superava i due metri quadrati all’interno di un box angusto attiguo all’abitazione del pensionato.

L’uomo è stato denunciato, mentre i due cani sono stati prelevati e trasportati al sicuro dalle Guardie Zoofile, che invitano i cittadini “a un più cosciente comportamento nella detenzione dei propri animali d’affezione ed eventualmente, dove ci fossero dubbi, a contattare il Nucleo di Vigilanza Zoofila di Ancona per non incorrere in pesanti sanzioni e provocare inutili sofferenze agli animali”.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Lo so, Johnny. Questo è veramente un criminale. Ma è tenuto d’occhio… non soltanto da me 😉

  2. Occhio Elisabetta che sono dei criminali questi!
    Sono lieto di sapere che ci sono dei controlli, bisogna utilizzare la linea durissima!

  3. Sono molto felice che anche nelle Marche inizino i controlli e le sanzioni a carico dei torturatori degli animalie che ci siano cittadini responsabili. Purtroppo moltissimi marchigiani sono rozzi e ignoranti, devono imparare la civiltà e il rispetto per gli animali, che non sono “cose” e stracci per il loro comodo.

  4. Elisabetta Lelli

    Un altro mio corregionale che s’è bevuto il cervello e il Cuore…
    Nel mio paese sto tenendo d’occhio un CaCCatore pericoloso anche socialmente! Se riuscirò a beccarlo sul fatto ve ne darò notizia. Intanto è stato avvertito. Non posso dichiarare di più, perdonatemi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com