Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Salcito: la cagnetta Nerina è stata torturata e uccisa da tre ragazzi “perbene”

Salcito: la cagnetta Nerina è stata torturata e uccisa da tre ragazzi “perbene”

Sarebbero tre ragazzi di buona famiglia i responsabili della brutale uccisione di Nerina, la cagnolina trovata senza vita a Salcito alcune settimane fa.

Della questione avevamo parlato con maggiore dovizia di particolari in questo articolo.

Secondo quanto emerso dalle investigazioni, Nerina è stata inseguita dai tre aguzzini a bordo di un fuoristrada. Mentre la cagna fuggiva, gli occupanti del mezzo le hanno sparato addosso tra le risate generali.

Si tratta di ragazzi del paese in provincia di Campobasso, figli di professionisti in vista del posto e persino di amministratori pubblici. Forse è stato proprio questo dettaglio a “proteggerli”, per un po’: è infatti lo stesso vice capo della Squadra Mobile di Salcito, dottor Mario Oriente, a spiegare che una parte dei concittadini avrebbe cercato di insabbiare le indagini o si sarebbe semplicemente comportata in maniera omertosa evitando di fare i nomi degli assassini.

I cittadini perbene di Salcito sono disgustati e feriti sia dalla morte del cane, che era benvoluto e non dava fastidio a nessuno, e anzi era molto amichevole e docile e accoglieva scodinzolando chiunque gli si avvicinasse, sia dall’atteggiamento di alcuni loro compaesani. È stato proprio grazie alla loro collaborazione che gli inquirenti sono riusciti a risolvere il caso.

Spiega il dottor Oriente: “Abbiamo svolto indagini approfondite, perché il fatto era di per sé molto grave e per la modalità con la quale è stato compiuto il reato previsto dal codice penale”.

Il reato a cui il vice capo della Squadra Mobile si riferisce è il 544 bis, relativo alla uccisione di animali per crudeltà e senza necessità.

Anna Maria dell’Armi, avvocato referente del Comitato UGDA, commenta: “Ci siamo trovati di fronte all’omertà di una parte dei cittadini, ma abbiamo insistito fino ad entrare in possesso degli elementi necessari per attribuire ai tre giovani la responsabilità dell’accaduto”.

In particolare, uno dei tre ragazzi avrebbe sottratto ai propri genitori la pistola poi utilizzata per uccidere Nerina. Ha 19 anni.

Nella foto: Nerina (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

15 Commenti

  1. Bene, adesso mi aspetto pene severe per questi 3 balordi, altro che ragazzi per bene. Giustizia per Nerina.

  2. Assassini schifosi sono dei mostri da condannare senza pieta’.
    La vergogna di doverli sapere a casa protetti da tutti e impuniti.

    Maledetti!

  3. maledetttttttti……….

  4. Anch’io voglio chiedere perdono a questa piccola stella, mi vergogno da sempre di appartenere alla razza cosidetta “umana”. Addio Nerina lassù sul ponte sarai amata e coccolata come mai sei stata in vita. Quanto ai ragazzi “perbene” spero (ma non ci credo) saranno puniti con la giusta severità.

  5. Quello che piùfa stare male, oltre la morte della povera Nerina, è vedere come i ragazzi sono “vuoti” sia nei valori che nei sentimenti!

  6. Assolutamente d’accordo con Silvia!!!! Pretendiamo giustizia per la piccola innocente Nerina vittima di un branco di imbecilli a cui auguriamo sentitamente tutte le disgrazie mondiali!!!!!

  7. Ma a noi che importa se questi mostri sono di famiglie perbene o no?? Sono solo stronzi meschini che vanno eliminati o rinchiusi tutta la loro miserabile, inutile vita in uno squallido carcere!! Povera Nerina, ma nessuno pensa a cosa ha dovuto patire?? Insomma, questi bastardi saranno condannati o no?? Vogliamo i nomi, può essere che qualcuno li potrà andare a spaccare loro quella faccia di merda!!

  8. cosa centra che sono 3 ragazzi perbene!!sono deviati mentali!! ignoranti e senza rispetto per la vita di una povera e bellssima cagnetta..x me dovrebbero finire incarcere a vita!!strano che c’è gente omertosa..figuriamoci!!

  9. massima pena per questi mostri nerina rip in pace e prega per noi da lassù

  10. Questi ragazzi “perbene” sono mostri, niente altro che mostri. Vanno trattati come tali.
    *
    Addio, Nerina. Ti chiedo perdono, perché appartengo alla specie più orribile.

    ***
    OT – RICEVO DALLA SIG.RA LAURA PONTINI (Presidente de lamento Rumeno), UN UPDATE. L’orrore non ha fine. La mail inviatami proviene da un post WorPress, al link http://rostrays.wordpress.com/2013/09/30/human-rights-will-be-violated-in-romania-bleeding-romania-the-truth-about-stray-dogs-from-romania-graphic-images/

    ATTENZIONE – IMMAGINI E VIDEO FORTI.

    *
    Se dovessi rinascere spero di non rinascere “umana”. Pietra, pianta carnivora, protozoo, cane, o pesce… Non importa. NON VOGLIO più appartenere a questa maledetta specie.

    Buona serata per quanto possibile.
    Eli

  11. futuri delinquenti figli di papa’ influenti spero che abbiano quello che meritano perche’ il mondo e’ sazzio di gente cosi

  12. che sadismo! che cattiveria!!!!! bruciati vivi questi esseri privi di cuore.
    il rogo dovrebbe esistere per voi, che commettete tali atrocità.
    gli animali non si toccano!!!!!!!

  13. che vergogna! se hanno avuto il coraggio di uccidere un essere vivente sono esseri pericolosi e dovrebbero essere rinchiusi e gettare via la chiave!!!!
    ci vorrebbe la legge del taglione.
    regole piu’ rigide! nessuno dice che essendo animali e non umani meritino di soffrire o addirittura di essere uccisi.
    io pretendo leggi piu’ severe!!!!!!!

  14. Ergastolo……ai lavori forzati sotto il sole e con catene ai piedi nudi……delinquenti depravati figli di persone per bene se cosi si puo dire….

  15. che vergogna adessodategli lagiusta punizione

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com