Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Lecce: storia di Merlino, che vive per strada ed è umiliato dai balordi del posto

Lecce: storia di Merlino, che vive per strada ed è umiliato dai balordi del posto

La storia di Merlino arriva da Porto Cesareo, in provincia di Lecce. La sua foto, che riportiamo in apertura di articolo, sta facendo il giro di Facebook.

Un cane di piccola taglia, le grandi orecchie ritte e attente, lo sguardo mansueto… e due cerchi colorati disegnati attorno agli occhi, probabilmente con pennarelli di diverso colore. Merlino è troppo buono, ed è preso a bersaglio da alcuni balordi del posto, che si divertono a fargli dispetti, a mortificarlo e a umiliarlo.

È evidente che un cane diventato lo zimbello e il giocattolo di una manica di personaggi del genere non sia al sicuro per la strada.

L’alternativa ad una casa, per Merlino, è l’accalappiamento e la sparizione in uno dei tanti rifugi invisibili dai quali difficilmente uscirà mai vivo.

Per questo i volontari del posto stanno cercando per lui una casa con urgenza.

Merlino è giovane, molto socievole e va d’accordo sia con i cani che con i gatti. Verrà affidato dopo un controllo pre-affido, microchippato e con libretto sanitario.

Chiunque volesse evitare l’ennesima tragedia e dargli una casa può contattare il numero 340 8367299.

Nella foto: Merlino (fonte Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Assolutamente d’accordo con Johnny! E’ ora di metterci un PUNTO, uno di quelli inamovibili sul serio.

  2. Propongo le ronde per tenere puliti i quartieri, con mazze e bastoni, taser e altre armi.
    A partire da questi.

  3. Davvero angosciante pensare che ci siano in circolazione degli str…zi che cercano di far del male al povero piccolino. Ma una, dico una persona col cervello a posto che se ne faccia carico non c’è da quelle parti???????

  4. ma questi delinquenti non si possono rinchiudere che schifo

  5. Mi si stringe il cuore

  6. Ma nel frattempo qualche volontario del posto non riesce a trovare a questo cagnolino uno stallo?? E’ uno strazio vederlo cosi…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com