Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Maremma: cercava di catturare lupi coi lacci-cappio. Denunciato bracconiere

Maremma: cercava di catturare lupi coi lacci-cappio. Denunciato bracconiere

Un bracconiere è stato denunciato per aver cercato di catturare alcuni lupi con l’ausilio di lacci a strangolo. La vicenda arriva dalla Maremma, dove ormai da tempo i predatori vengono abbattuti senza pietà, e con particolare crudeltà.

Le guardie ecozoofile della LAC (Lega Anti Caccia) impegnate nei pattugliamenti sul territorio hanno ritrovato alcuni lacci d’acciaio di quelli normalmente utilizzati per intrappolare gli animali. Le trappole erano già state sistemate ed erano già pronte a colpire.

La Polizia Provinciale, intervenuta sul posto, ha sequestrato i lacci e fermato un uomo. Quest’ultimo, persino durante il controllo, ha cercato di occultare altre trappole ma è stato notato dalle forze dell’ordine.

Nella sua baracca, poco distante dai punti in cui i lacci erano stati disposti, sono stati trovati numerosi mezzi di caccia illegali – tutti sequestrati.

Il bracconiere, denunciato, dovrà ora rispondere dei reati di esercizio di caccia in periodo di divieto generale, caccia con mezzi vietati e detenzione illegale di munizioni da caccia.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Accalappiate i bracconieri (e i loro compari cacciatori)! Fateli finire nelle tagliole, nelle reti, nelle pozze! Poi dategli fuoco con un Bic.

  2. Io doterei chi di dovere di fucili caricati a sale e taser.
    Mi fermo qua…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com