Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Nuova mattanza di cani a Catanzaro. Trovati morti avvelenati sette randagi

Nuova mattanza di cani a Catanzaro. Trovati morti avvelenati sette randagi

Sono già sette, i cani randagi trovati senza vita dopo essere stati colpiti dai micidiali avvelenatori che, nella zona di Catanzaro, da tempo cercano di “ripulire” le strade alla maniera ucraina.

L’associazione Anima Randagia denuncia che i corpi degli animali sono stati ritrovati in via Gioacchino e recuperati dalle autorità dopo debita segnalazione. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e l’unità veterinaria dell’ASP, a cui è toccato il compito di prendersi cura di tre cuccioli ritrovati ancora vivi (ma senza più madre). Regolare denuncia è stata sporta, come sempre in un sostanziale silenzio, alla Procura della Repubblica.

Catanzaro e la sua provincia non sono purtroppo nuove ad episodi di questo tipo. Secondo gli attivisti di stanza sul posto, sarebbero decine i randagi avvelenati soltanto negli ultimi mesi. Naturalmente, la municipalità cittadina non fa nulla.

Foto: alcuni dei cani uccisi (fonte CatanzaroInforma).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Il “terzo mondo” è l’Italia. Punto.

  2. Una storia di violenza, crudeltà e degrado.
    Dove sono le istituzioni?
    Di sicuro a non fare il proprio dovere.

    Vergogna, si ma non cambierà nulla perchè questi miserabili non ce l’hanno una coscienza!

  3. loredana frassati

    ma vi prego, vi prego….raccogliete dalla strada quelle povere creature se sapete che nessuno le vuole e le perseguita!!!! parlo agli amministratori di quel comune incivile che fà parte di una Italia che dovrebbe distinguersi dai paesi sottosviluppati!!!! e ci sono soldi, tanti soldi dietro alle speculazioni dei canili, ma almeno sono un minimo tutelati quei poveri animali dai killer in strada!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com