Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Trapani: restituito al proprietario il cane recluso sul balcone, sequestrato qualche giorno fa

Trapani: restituito al proprietario il cane recluso sul balcone, sequestrato qualche giorno fa

“Trapani: Roosvelt torna al proprietario, scandalosa decisione della magistratura. Il capo segreteria del PAE, Enrico Rizzi: la Polizia lo toglie, lo Stato lo restituisce.

Poche ore fa la Questura di Trapani ha convocato presso i propri uffici la volontaria M.C. del Partito Animalista Europeo unitamente a Roosvelt, il cane tenuto giorno e notte incatenato senza viveri su un balcone, sequestrato dalla Polizia ed affidato in custodia giudiziaria alla stessa volontaria. Ad accompagnarli anche il Capo Segreteria nazionale del Pae, Enrico Rizzi.

Agghiacciante ciò che sono costretti a leggere: il funzionario di Polizia infatti, notifica la “revoca di custode giudiziario” riprendendosi il cane che successivamente verrà restituito al suo proprietario, e questo perché il sequestro dell’animale è incredibilmente venuto meno, non è dato capire se per mancata convalida o su istanza del proprietario.

Roosvelt è il pastore tedesco sequestrato appena una settimana fa a seguito di un blitz congiunto della Polizia di Stato e dei veterinari Asp su denuncia del Pae. La flagranza del reato aveva indotto gli stessi poliziotti ad effettuare il sequestro e denunciare il proprietario per maltrattamento di animali.

“La scandalosa evoluzione della vicenda ha vanificato l’intera operazione delle forze dell’ordine, il cane è stato sequestrato perché ne sussistevano i presupposti accertati anche dal dirigente veterinario ASP Dottor Roberto Messineo. È assurdo e fuori da ogni logica restituire il cane a chi lo ha costantemente maltrattato, a chi considera normale tale detenzione. È come riconsegnare un bambino a un genitore che ne ha abusato, che di certo compierà nuovamente il delitto – dichiara il capo segreteria del PAE, Enrico Rizzi – La Polizia toglie il cane dal proprio aguzzino e lo Stato permette dopo una settimana che gli sia restituito, in barba alle leggi sulla tutela degli animali. È davvero frustrante accettare questa decisione. È davvero deludente e vergognoso il comportamento di chi ha reso possibile tutto questo. Il PAE continuerà comunque a monitorare Roosvelt e le condizioni in cui sarà tenuto dal proprietario, e segnaleremo alla Procura la necessità di procedere ad un nuovo sequestro se ne ricorreranno le condizioni ” – conclude”.

Comunicato stampa pubblicato dal Partito Animalista Europeo a questo link relativo alla revoca di sequestro del pastore tedesco di cui avevamo parlato in questo articolo.

Foto: Roosvelt relegato sul balcone (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. Un applauso all’idiozia, Imperatrix Mundi.

  2. Ma le motivazioni del dissequestro quali saranno?
    M I S T E R O.

    Mi complimento onestamente anch’io per l’estrema ed accurata competenza e la dovizia di attenzioni nello svolgere il proprio dovere istituzionale.

    Dove avranno preso la laurea? Su internet se ne vendono a iosa di pacchi. Bravi geni.

  3. Si, va beh, ma adesso, in quanto ad idiozia, mi sembra che si stia proprio esagerando!!!!!! Ecchecavolo, speriamo che almeno venga accuratamente monitorato!

  4. complimenti veramente vomitevole

  5. molto bene(sarcasmo d’obbligo)volevo ben dire che non si perdesse l’occasione per dimostrare quanto potere sia dato in mano a gente che non capisce un caz…o,complimenti davvero 🙁

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com