Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / La guerra contro i lupi non si ferma: avvelenato un giovane esemplare in provincia di Cuneo

La guerra contro i lupi non si ferma: avvelenato un giovane esemplare in provincia di Cuneo

 

Un giovane esemplare di lupo è stato trovato senza vita in un campo a Caraglio, in provincia di Cuneo, lo scorso martedì.

Non essendo immediatamente comprensibile la causa della morte, i resti sono passati dal Parco Natuale delle Alpi Marittime all’Università di Torino per tutti gli esami di rito, che hanno portato ad una sola conclusione: l’animale è stato avvelenato.

Il lupo era stato notato da alcuni passanti: non presentava fratture, ferite da colpi d’arma da fuoco e, in generale, nessun segno di violenza esterna.

La sezione WWF di Piemonte e Valle d’Aosta parla di “ennesimo atto criminale” e commenta: “Dalla Toscana al Piemonte, è di fatto iniziata una caccia al lupo senza precedenti. In questi mesi invernali, in cui le greggi sono chiuse negli ovili e i rischi di predazione sono praticamente nulli, si è scatenata una caccia al lupo che non trova giustificazioni. Questa strage non può essere che il risultato della falsa comunicazione di questi anni sulla pericolosità del lupo nei confronti degli uomini e degli animali selvatici”.

Dell’allarmismo sulla questione “lupo” abbiamo avuto purtroppo modo di parlare più volte (qui una selezione di articoli). Il comportamento realmente incomprensibile e virulento da parte di numerose testate giornalistiche, che dipingono una figura di “lupo cattivo” paragonabile soltanto a quella delle fiabe per bambini, sono a nostro avviso parte della cattiva informazione cui il WWF si riferisce.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Un abbraccio a tutti, in particolare ad ALESSANDRA!

  2. Complimenti a chi stà cercando di aiutare fattivamente il lupo e tutti gli animali,usare il mezzo del veleno forse è fra le cose più vigliacche di gente miserabile, per me questa gente è immondizia,li metterei su una nave e scaricherei in una foresta amazzonica con pochi viveri.

  3. io vivo in maremma, proprio nel territorio dove hanno ucciso vigliaccamente ben 10 lupi. All’ottavo mi sono iscritta al corso per guardie zoofile, ed ho trovato un sacco di gente che ha voglia di fare concretamente qualcosa insieme ,con molto piacere ed entusiasmo. vi consiglio di agire, le leggi ci sono e possiamo farle rispettare, sta a noi, basta dedicare un poco del nostro tempo, nella misura in cui ognuno può, ed è incredibile quante buone cose si riescono a fare e quanti animali possiamo salvare. Io sto facendo il corso gratuito con la Lac e ne sono entusiasta, ma so che anche altre associazioni lo fanno.
    Un caro saluto 🙂

  4. avvelenamento questo e’ quanto auguro ai responsabili

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com