Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Ancora zoo: l’orso polare Anton muore in Germania dopo aver ingoiato una giacca

Ancora zoo: l’orso polare Anton muore in Germania dopo aver ingoiato una giacca

Un orso polare di nome Anton è morto allo zoo Wilhelma di Stoccarda, in Germania, dopo aver ingoiato la giacca (o forse una borsa) di un visitatore. L’oggetto era accidentalmente caduto all’interno del recinto dell’animale e se un evento del genere, in natura, non avrebbe causato alcun danno, in un contesto di stress e deprivazione sensoriale come quello degli zoo si è rivelato fatale.

Anton aveva 25 anni. Dopo aver ingoiato la stoffa, ha cominciato a vomitarla a pezzi prima di morire a causa delle gravi lesioni intestinali, lunedì scorso.

I gestori dello zoo di Stoccarda dichiarano che non è chiaro perché Anton avesse ingoiato l’oggetto invece che farlo semplicemente a pezzi, e sospettano che recasse del cibo al suo interno.

Secondo TheLocal, Anton non è il primo animale a morire nella struttura per circostanze analoghe. Un ippopotamo di nome Egon è morto alcuni anni fa di ostruzione intestinale dopo aver ingoiato una palla da tennis e Charly, l’ultimo elefante marino dello zoo, è morto dopo aver divorato un orsetto di pezza.

Il decesso di Anton è una doccia fredda soprattutto perché avvenuto soltanto a pochi giorni di distanza dalla morte del giraffino Marius (per mano degli stessi gestori) allo zoo di Copenaghen (qui il nostro articolo). L’orso polare avrebbe avuto davanti altri 10 o 15 anni di vita ancora.

Nella foto: Anton (fonte Huffington Post).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Che bellezza gli zoo vero?
    Non riesco a concepire una cosa più umiliante per gli animali cd selvatici, sarò provocatorio ma meglio la caccia – che personalmente oltre ad abolire del tutto sanzionerei con con cifre a 5 zeri e dure condanne alla detenzione – che lo zoo.

    Che tristezza!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com