Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Bagheria: storia di Chicco, prima segregato sul balcone, poi abbandonato per strada

Bagheria: storia di Chicco, prima segregato sul balcone, poi abbandonato per strada

“Alla fine di gennaio arrivano alla nostra associazione richieste di aiuto, da parte di diversi cittadini, per un cane tenuto sul balcone, in via Regalbuto 30. Il cane si trova da diversi giorni sotto la pioggia senza alcun riparo e senza cibo, questo è quanto ci viene raccontato. La Polizia Municipale interviene e si reca sul posto per fare il sopralluogo, ma in casa non risponde mai nessuno, anche in orari diversi.

Arrivano, nel frattempo, altre telefonate per informarci che al cane, in serata, era stato permesso di entrare in casa.

Sembrava fosse finito tutto bene, anche perché continuava a piovere a dirotto. Ma una settimana dopo l’accaduto, una signora ci segnala un cane rannicchiato e quasi immobile per la paura in via Sacerdote Scaduto.

La sorpresa è stata nel ritrovare quel cane che prima stava sul balcone e adesso era lì, buttato per strada come spazzatura.

Chicco adesso si trova presso il nostro ricovero e abbiamo denunciato la proprietaria, per maltrattamento e abbandono, agli organi competenti.

La nostra associazione è sempre pronta a tutelare il benessere animale ma ci piacerebbe che oltre a segnalare casi simili ci aiutaste a trovare loro una casa, subito dopo!”

Appello pubblicato da Francesca Bellomo di A.S.V.A. Sicilia su Facebook, a questo link.

Chi volesse aiutare Chicco, magari dandogli una casa per sempre, può scrivere una email all’indirizzo sosanimali@asvasicilia.it.

Nelle foto: Chicco prima e dopo il soccorso (fonte A.S.V.A. Sicilia su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Razza di bestie ignobili, la vera bestia è chi ha il buio dentro.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com