Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [FOTO] Orrore a Varese: autorità cercano di salvare tre cani, trovano un inferno dantesco

[FOTO] Orrore a Varese: autorità cercano di salvare tre cani, trovano un inferno dantesco

È stata una scena da film horror quella cui si sono trovati di fronte i Carabinieri e gli operatori del Servizio Interprovinciale di Tutela Animale a Caidate di Sumirago, in provincia di Varese.

Stavano effettuando un sopralluogo a sorpresa in un terreno di proprietà all’interno del quale erano stati segnalati tre cani in condizioni di detenzione pessime: legati alla catena, abbandonati all’addiaccio senza protezione dal freddo, sofferenti. Questo, da almeno un mese.

Alle autorità è bastato entrare all’interno della proprietà per rendersi conto che la realtà superava l’immaginazione: sul terreno non erano detenuti soltanto i tre cani, ma anche una vasta serie di altri animali – tutti abusati, maltrattati, vittime di incuria. Senza contare quelli morti.

In particolare, molti dei resti putrefatti si trovavano all’interno di un cassone metallico che rappresentava l’unica protezione dal freddo per uno dei cani, una femmina legata ad un metro e mezzo di catena che non le permetteva di raggiungere né cibo né acqua. Il collare le era penetrato nel collo lacerandole la pelle e facendola sanguinare.

Altri due cani erano stati segregati in un corridoio del piano interrato dell’abitazione, e si trovavano in almeno 30 centimetri di fango, al buio e privi anche loro di cibo ed acqua. Un quarto si trovava nel seminterrato, chiuso da una botola: al momento dell’intervento dei soccorsi, era spaventato dalla luce.

Sul terreno era presente anche un allevamento di maiali: se pietà non c’era stata per i cani, da parte degli aguzzini, è facile immagine che i suini dovessero essere stati colpiti ancora più duramente. Non sorprende quindi scoprire che un maiale era chiuso in un box così piccolo che lo obbligava soltanto a stare in piedi: non poteva muoversi, sedersi, girarsi o sdraiarsi. L’animale era letteralmente immerso nei suoi escrementi, che gli avevano provocato ustioni sulla pelle del ventre.

Un secondo maiale viveva spalla a spalla con i resti senza vita di un suo simile, il cui corpo non era mai stato rimosso e che anzi, era ormai in stato di decomposizione.

Non è attualmente quantificabile il numero di animali morti all’interno della proprietà: si parla di migliaia di ossa, di crani di maiali, di polli, persino del cranio di un cavallo.

Per quello che sembra un girone dantesco per animali sono state denunciate due persone, un uomo di 56anni (di professione pastore) e la sorella di 48, entrambi domiciliati a Sumirago: dovranno rispondere, tra le varie accuse, di maltrattamento di animali con conseguente morte, abbandono incontrollato di rifiuti e furto ai danni dello Stato perché, tra gli animali ancora vivi, sono state trovate anche due pernici rosse – che non si possono cacciare senza i dovuti permessi. Erano chiuse in gabbia.

L’intera area è stata sequestrata, anche perché, oltre ai poveri animali, vittime di un’abiezione che fa vergognare, conteneva anche rifiuti di ogni tipo, eternit compreso.

L’intervento delle forze dell’ordine, del Servizio Interprovinciale di Tutela Animali (che ancora ringraziamo per aver salvato la vita ai suini di Morazzone, oggi tutti con lo status di animale domestico), dell’ARPA e dell’ASL è durato ore e si è concluso con la consegna dei cani al canile di Locate Varesino, con la presa in carico delle pernici da parte del Rifugio Animali Felici di Brissago Valtravaglia, e con l’affidamento dei nove maiali superstiti al sindaco Mauro Croce.

Che fine faranno i suini? Per ora, purtroppo, sembra che resteranno al loro posto e che ad occuparsi di loro dovrà essere proprio il primo cittadino, che valuterà eventualmente il trasferimento presso un’altra struttura.

Sulla sua pagina Facebook, il Servizio Interprovinciale Tutela Animali ha già annunciato che, per questi maiali, si cercherà di “riproporre un intervento analogo a quello di Morazzone, al fine di affidarli con lo status giuridico di animali da compagnia” e dunque evitargli il mattatoio. E ci sembra il minimo.

Nelle foto: alcune delle vittime trovate nel terreno (fonte VareseNews).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

52 Commenti

  1. Impossibile commentare bisognerebbe lasciare quelle persone nelle condizioni in cui sono stati trovati quei poveri animali! Un vaffanculo a chi non ha rispetto
    dei nostri simili crepate voi al loro posto così ci sarebbe meno merda in giro!

  2. Povere creature ,ora sono al sicuro e….quei merdosi che fine faranno??? Annegare nella merda li farei

  3. 🙂 grazie.

  4. Persone come voi meritano gentilezza 🙂

  5. troppo gentile. 🙂

  6. A GIULIANA FONTANESI.

    Cara amica,

    innanzitutto perdona il ritardo!
    E GRAZIE di Cuore per la tua squisita sensibilità! Per quanto riguarda me no, non accetto aiuti economici, perché riesco ancora a prendermi cura degnamente dei miei “furry Friends”. Se puoi, se ti va di farlo, effettua donazioni ad altre persone, più o meno “note”, costantemente bisognose di aiuto, inclusi gli amici di All 4 Animals. Loro saprebbero farne ottimo uso, te lo garantisco <3

    Ti abbraccio fortissimo. Grazie ancora.
    Eli

    ***

    Per aiutare All 4 Animals "a sopravvivere", come è scritto in calce ad ogni articolo:

    https://www.paypal.com/it/cgi-bin/webscr?cmd=_flow&SESSION=jnVOSKhrJowF2tA81cPQqAabjVCctqLd3ZGY1bTpPv3PLTmQsrwpVen7yS4&dispatch=5885d80a13c0db1f8e263663d3faee8d7ff5e1e81f2ed97dd1e90bd72966c40c

  7. Ma sta gente chi é?!?comé possibile che arrivino a questi punti senza che nessuno se ne accorga e faccia qualcosa?!

  8. Gli occhi di quegli animali….
    Terribile, non ci sono parole. Tutto questo a causa dell’ignoranza, della mancanza di coscienza, rispetto, che vergogna

  9. vogliamo foto nome e cognome di questi due ……………. sui manifesti non fratello e sorella e basta.sti due non meritano piu neanche la acqua che le daranno da bere vi prego se qulcuno li conosce mi faccia avere nome e cognome vi prego veramente lasciatemi un messaggio che vi contatto io

  10. Condivido ogni idea per aiutare sempre i nostri amati animali con ogni mezzo

  11. giuseppe tresoldi

    Cari amici degli animali mandiamo tutti su fb. Ai nostri politici (Renzi berlusca grillo alfano ) due righe in cui diciamo che il n.s voto verra dato solo nei programmi vi sara la certezza di assistenza ai ns amici e punibilita certa per i criminali che compiono crimini contro di loro. Devono capire che o leggi chiare o noi DISERTEREMO le urne niente leggi certe niente voti. Dobbiamo essere duri e mantenere quanto detto.Siamo molti e possiamo ottenere molto

  12. Dobbiamo crescere molto noi, amici degli animali ed organizzarci sempre meglio. Per fare questo, però, ci serve un supporto interventista costante da parte delle autorità ogni qualvolta ci sono segnalazioni di illeciti e ordinari controlli sistematici, ma quel che mi fa diventare una belva è la scarsa punibilità di chi perpetra violenze ai poveri amici animali!

  13. È uno schifo!!! Fosse x me sparerei a tutta sta gente maledetta che sfrutta, maltratta e uccide i nostri FRATELLI animali… Io spero vivamente che tutta la gente che ha commentato sia vegana o perlomeno vegetariana!!!! Altrimenti sono parole al vento!!!! Ho 22 anni, non lavoro, ho quattro cani e due maiali tutti presi al canile e al macello, cerco di fare del mio meglio per aiutare alcuni cani della mia zona che sono tenuti in delle condizioni pietose ma faccio fatica…. faccio fatica perche qui sono sola…. ma se ognuno di noi facesse la sua parte la situazione cambierebbe, piano piano , ma cambierebbe…. io tutte le notti quando vado a letto e guardo i miei cani dormire a fianco a me mi viene da piangere, penso a tutti quei piccoli cuoricini chiusi in un freddo e disperso canile, penso a tutti quei randagi che ogni giorno lottano per un po di spazzatura, penso a tutti quei poveretti rinchiusi im quegli allevamenti schifosi dove gli animali sono violentati e maltrattati finche non vengono poi ammazzati crudelmente solo perche ce gente a cui piace mangiare i loro corpicini…… ma non ti vergogni nemmeno un po uomo???? Non ti fai schifo???? Nessuno vorrebbe che qualcuno ci portasse via la nostra vita, perche mai dobbiamo farlo noi proprio con gli animali?? Proprio con loro????? Perche???? Nonostante tutto bisogna essere forti, dobbiamo essere uniti e attivarci il piu possibile!!!! Auguro a quei due vigliacchi di crepare soli e impauriti e verro a sputare sulla vostra tomba… e questo vale per tutta quella gentaglia che ieri, oggi e domani ha fatto, fa e farà del male agli animali…. Spero con tutto il cuore che quelle povere creature ora siano in un posto al sicuro e con le dovute attenzioni… e voglio ringraziare le persone che hanno salvato questi piccolini!!! Se avete bisogno di un qualsiasi aiuto contattatemi al mio profilo fb “Giulia Vegana” anche solo per trovare famiglia ai cagnolini 🙂

  14. .(poverini spero solo che troveno un mare di amore dopo tanta triztezza e soferenza ..e questi 2 rinquiudeteli li dentro al posto del povero maialino..e ottimo posto x de le persone senza cuore come loro..spero pagate

  15. GRAZIE!

    …a tutti quelli che si sono impegnati affinchè questo incubo terminasse..

    Spero che ognuna di queste bestiole trovi l’amore e l’affetto di cui ogni essere vivente necessita!

  16. qui c’è poco da commentare,ma solo da dire che questi due deficienti arrestati,debbono restare in galera per tutta la vita e nelle stesse condizioni in cui detenevano quelle povere creature,vergogatevi

  17. lavori forzati per questi due miserabili.

  18. giuliana fontanesi

    katia fontanesi elisabetta lelli dove abitate? mi piacerebbe aiutarvi se non abitate troppo lontane dame

  19. spero vivamente che il sindaco non si dimentichi delle nove creature lasciate all’inferno.Bisogna toglierle da quel luogo infame al piu’ presto.Mi piacerebbe che fossimo aggiornati. Spero che per i cani non sia troppo tardi e che il canile sia una buoba struttura.Spero anche che le carogne responsabilu di tutto questo paghino! Se dipendesse da me…morte lenta e dolorosa.

  20. Voglio pensare che queste persone purtroppo sono ignoranti e trovandosi in difficoltà
    anzichè chiedere aiuto hanno abbandonato tutto, per altri ignoranti come oro, se avete difficoltà e non sapete che santi chiamare non lasciate i vostri animali in balia del destino, ma chiedete aiuto, ci sono tante persone e strutture che possono dar loro una mano….. ignorantiiii

  21. anche per i suini sarebbe necessario trovare subito una sistemazione perché lasciarli ancora in quell’inferno!!!

  22. spero che questi incivili e completamente inutili per la societa’ paghino veramente per quello che hanno fatto!!!anche se non sara’ mai abbastanza!!! per quelle povere creautere e’ finito l’inferno!!! ora si meritano tanto amore mi auguro con tutto il cuore che trovino tutti una casa dove essere felici e amati!!!

  23. Invece di portarli in caserma e processarli che in Italia non gli fanno nulla ; appendeteli all’interno della loro propietà e calateli piano piano nell’acido finchè non sono sciolti del tutto così hanno il tempo di pensare e di gustare sulla loro pelle le sofferenze che hanno inflitto a quei poveri animali indifesi , la stessa fine va fatta fare a chi li difende o li chiama poverini !!!!!!!

  24. sono daccordo con tutti ,e non trovo le parole per questi luridi bastardi!!!….povere creature….

  25. io sto molto male penso e vorrei mettere queste persone al posto dei cani e farle provare cosa hanno fatto non parole.

  26. incredibile ,bastardi umani dove arrivate a fare del male a delle povere creature !meritato di morire sotto UN TRENO IN CORSA !

  27. Emanuela Avallone

    Non ci sono parole solo grazie a chi ha salvato i superstiti e la speranza che i responsabili vadano in galera e ci restino

  28. Io mi domando come sia possibile che a fronte di una legge (modificata in meglio sulla carta anni fa) a tutela degli animali e a fronte di migliaia di casi di abusi più o meno gravi nei confronti dei summenzionati riconducibili ai reati ben espressi dalla normativa vigente, ad oggi non ci sia stato un caso eclatante, almeno uno che sarebbe potuto essere un discreto apripista come precedente per la detenzione in carcere.
    La risposta la conosco, ho voluto solo ricordare ancora una volta l’inefficienza e l’inettitudine del sistema giudiziario di questo paese distrutto, il menefreghismo e l’indifferenza diffusa che molto spesso parte in primis massicciamente proprio dalle istituzioni.

    Cosa si dovrebbe fare per cercare di cambiare la normativa sulla tutela degli animali?
    La fatidica formula della proposta di legge popolare rimane costantemente ignorata dai signori politicanti balordi che ci ritroviamo.

    Spero vivamente che gli animali salvati da questa orribile situazione possano presto riprendersi e trovare una ottima sistemazione definitiva.

  29. …mio dio che pena!!!! ma almeno cerchiamo di ringraziare chi si è prodigato e ora stà facendo un pò attenuare la sofferenza a quelle creature infelici…. Ci vogliono più guardie, più volontari, più animalisti in questo mondo crudele, basta con i maltrattamenti, gli abusi, le torture…basta!!!!!!

  30. Dopo questo orrore, l’unica speranza è che i colpevoli paghino veramente per quello che hanno fatto e per sollevare lo spirito, sarebbe bello poter vedere la nuova sistemazione e qualche foto di questi poveri animali <3
    Un grande ringraziamento a chi ha permesso la loro liberazione.

  31. Condivido pienamente con tutti i commenti fatti fino ad ora ma dobbiamo fare qualcosa tutti insieme è vero l’unione fa la forza e sono convinta che il bene vince il male ma non dobbiamo solo soffermarci a commentare ognuno di noi dovrebbe donare quel piccolo spazio di tempo a queste meravigliose creature <3 credetemi x nessuno è impossibile purtroppo cè tanto egoismo,manefreghismo, insensibilità e quant'altro cmq mi auguro che non rimanga impunito chiunque sia l'artefice di questo orrore!!!

  32. Animali che meritano l’ergastolo, rimanendo in tema cari lettori perché non Andate a farvi un giro alla goccia d’oro. Presso la fola di malnate pseudo agriturismo / zozzeria con animali ma sopratutto cavalli magri in box che sembrano discariche e nonostante ciò la padrona chiede 5 euro per visionare lo pseudo zoo agricolo anche quelli loro andrebbero fermati..

  33. magari foto, nome e cognome..così magari sappiamo chi sono.

  34. Pena di morte ai 2 psicopatici.

  35. oddìo… Ho scritto “cavili”, invece di “cavOli”… E avrò commesso anche qualche altro strafalcione… Perdonatemi!

  36. A KATIA FONTANESI.

    Cara Katia,

    qui siamo più o meno tutti animalisti attivisti. Conosciamo bene l’abnegazione che comporta prendersi cura degli animali ed ancor più di colonie feline, o di canili.
    Bisogna avere grande forza d’animo, senso di responsabilità, pazienza, tempo… ed anche soldi, comunque aiuti. I costi sono altissimi, quando vuoi far vivere degnamente uno o più animali. Purtroppo, la crisi che stiamo vivendo non aiuta. Ma persone come te, come me, come tutti qui, si taglierebbero una mano, invece di disonorare gli impegni presi con i propri amici animali. Ne so qualcosa anch’io; mi prendo cura di una decina di gatti (devo dire “circa”, perché non so mai CHI potrei veder spuntare, sotto casa, o sotto le foglie del cavolo… come è già successo 🙂 —–> due sorelline abbandonate nel mio orto, in pieno Luglio, che ho trovato sotto ai cavili 😀 Con me vive anche peggy, la mia adorata “cimpipessa”, un cane di purissima e bellissima razza bastarda.
    I gatti vivono liberi (ho la fortuna di abitare in campagna e la mia abitazione è una piccola oasi di verde), e faccio tutto il mio possibile e a volte anche il mio impossibile per non fargli mancare qualcosa. Ma non posso permettermi di avere un canile, ad esempio. Non avrei il tempo di prendermi cura di un canile “come si deve”!
    Una meravigliosa signora, mia amica e quasi compaesana, si prende cura di circa 50 cani e un centinaio di gatti. Non ha orari, non esistono giornate di sole, di pioggia, di neve… Non esiste il “ci penserò dopo”. La responsabilità di chi ha un rifugio per animali è una costante, mai una variabile! Offro il mio aiuto anche alla mia amica, ovviamente, che al suo paese chiamano “la matta” (figurati…). Ma lei se ne stra-frega di quel che dice certa gentaglia. Va avanti per la sua strada. Sono anni, ormai, che ha timbrato il cartellino d’entrata, per questo lavoro (perché E’ un lavoro!), e sa che il cartellino d’uscita non potrà mai timbrarlo..

    Ti auguro buona giornata, Katia… e buon lavoro!
    Con affetto e tanta stima,
    Eli

  37. nome e cognome dei 2 mostri ?

  38. .ok…mi correggo… “Se non amiamo.gli animali nessuno ci costringe a farlo ma non prendiamoli x poi farli soffrire … Questa è pura crudeltà! “

  39. ….fargli provare quello che hanno fatto a quelle creature indifese e dopo 10 giorni domandargli “come state?” … Bene, ritorniamo tra altri 10 giorni …. E così via…

  40. Da rinchiudere in un carcere turco, a spaccarsi la schiena e il sistema nervoso (per quel che gli serve…)!!!
    Vergogna, delinquenti!

  41. Lasciare commenti possono essere utili, l’importante e’ che le Forze dell’Ordine autorizzate o chi per esse facciano veramente e con determinazione pulizia o castigare questi esseri immondi che fanno solo male e basta, in Italia ci sarebbe molto piu’ spazio per far correre queste povere creature e creare a loro una vita piu’ dignitosa, non se ne puo’ piu’ di vedere questi scempi, fate qualcosa per loro come lo fate per gli extracomunitari, che continuano ad entrare in Italia, mantenuti e rivereti, non siamo tutti esseri viventi? Caspita, ma DOVE VIVIAMO? E’ una vergogna, mi sento male al solo pensare che faccio parte di questa societa’ marcia e corrotta, ma non mi suicido per questo, anzi con tutte le mie forze cerco di lottare per quanto lo possa contro questa zavorra umana. Se tutti gli italiani che hanno buon senso ed amano gli animali cominciassero a fare qualcosa, e non commentare soltanto, forse si potrebbe trovare una soluzione e non saremmo messi cosi’ male. Hanno sempre detto l’unione fa la forza? Bene dimostratelo! Io ho gia’ un canile che provvedo a mie spese piu’ altri cani di strada a cui do a loro cibo ed acqua, voi cosa fate? Basta molto poco a far felici questi animali, non ci vogliono miliardi ma solo cuore ed un anima.katia

  42. Adesso che avete scoperto tutto ció, fate almeno in modo che questi delinquenti paghino la loro pena, non voglio sapere che tra 1-2-4-8 mesi sono a spasso di solito la legge non funziona mai o funziona x finta. Se io fossi al potere metterei questi 2 a catena in quel posto e tra i loro escrementi.

  43. L’umanità è impazzita! X qsti solo lavoro forzato no carcere, troppo mite in Italia.chi fa qste cose agli animali possiede un’anima oscura verso tutto e tutti.

  44. Assolutamente d’accordo con i commenti precedenti!!!!!!

  45. Credo che l’umanità non sia un diritto di nascita ma sia deteminata dalle azioni che uno compie e come tale andrebbe valutata…fino a che non ci renderà conto di questo ci saranno sempre mostri e aberrazioni come questa che rimarranno impunite…perchè nonostante tutto sono “esseri umani”.Impariamo dalle leggi della natura…le mele marce,Via!!!

  46. Spero che questa gente paghi per tutto il dolore provocato a queste anime innocenti. Lo spero tanto.

  47. lo stesso trattamento che hanno dovuto subire questi poveri animali e poi la galera a quelle BESTIE disumane
    !!!!!!!!

  48. ma non si possono mettere il pastore e quella vacca di sua sorella al posto di quei poveri animali?? piu’ conosco gli uomini piu’ amo gli animali!!!

  49. Ormai grazie alla informazione i termini delle sevizie sugli animali iniziano a prendere forma e consistenza. E suscitano vero orrore e pietà per questi poveri esseri martirizzati. A quando il riscatto? a quando leggi severe? a quando strutture amministrative che non siano vergognose barzellette?

  50. una giusta condanna devono pagare per tutto il male che hanno fatto

  51. Le denunce non bastano e non puniscono gli stronzi che hanno maltrattato queste creature indifese. Io li metterei alla forca e buonanotte, fine della storia.

  52. se si potesse trovare un modo per potersi sbarazzare di queste carogne umane……qualsiasi modo…..ma possibile…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com