Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / [APPELLI] Horus, il pastore tedesco devastato e la sua “insignificante esistenza”

[APPELLI] Horus, il pastore tedesco devastato e la sua “insignificante esistenza”

“Da sabato scorso Horus è ricoverato ma sta reagendo alle terapia d’urto, ce la farà ma non vogliamo, non possiamo riportarlo in canile.

Cerchiamo con urgenza adozione, stallo post ricovero e ovviamente anche adozione a distanza, massima diffusione, grazie!

Horus pastore tedesco puro arrivato devastato: vera adozione del cuore.

Guardo il cielo e prego che qualcuno si accorga della mia “insignificante” esistenza. Guardo il cielo… e spero che prima o poi la mia sofferenza finisca. I miei sentimenti sono stati traditi, la mia dignità mi è stata strappata.

Sono stato tradito da coloro a cui avevo dedicato la mia esistenza, le persone che amavo mi hanno “passato” al primo arrivato si sono disfatti di me. Improvvisamente la mia vita è cambiata, mi sono ritrovato costretto a vivere legato a catena, condannato a catena. Mi volevano incattivire ma non ci sono riusciti.

Un giorno improvvisamente non ho visto più nessuno e mi sono sentito ancora più spaesato. Sono rimasto alcuni giorni legato senza cibo, senza riparo, neppure l’acqua mi è stata concessa. Ho lottato e sperato fino all’ultimo che qualcuno tornasse da me, non avevo fatto nulla di male per essere ricompensato così.

Mi sono ritrovato solo in un terreno abbandonato e solo grazie ad un temporale, dal grande spavento ho trovato la forza di spezzare quella mostruosa catena. Poi ero solo, stanco e affamato, non avevo più forze e poco distante mi sono accasciato per attendere che la morte mi portasse via.  Ero pronto a lasciare questo mondo ingrato.

Proprio quando avevo perso anche l’ultimo briciolo di speranza una ragazza mi ha notato e ha chiamato i soccorsi. La ricordo ancora e non la dimenticherò mai. Sono stato portato in canile e da alcuni mesi sono curato e accudito, sono circondato da attenzioni ma purtroppo non sto bene, continuo a dimagrire per una forma cronica che mi ha reso pelle ed ossa. Ho fatto tante analisi, ecografia e sto migliorando ma sono un cane considerato “imperfetto”. Temo che la mia vita mi costringa a vivere in gabbia per il resto dei miei giorni.

Sono giovane, abituato al contatto umano, cammino al guinzaglio e sto imparando i primi comandi base, i miei amici volontari mi fanno sentire importante e mi sono affezionato a loro, la mia indole è quella di amare e nonostante tutto non riesco a farne a meno, sto riprendendo un po’ di speranza e quando vedo i volontari con la corda in mano sono così felice.

Adesso almeno so di non essere più solo.

La vita in gabbia però non è fatta per me e spero un giorno di trovare una persona sensibile che decida di aiutarmi e liberami per sempre.

Associazione La Voce del Cane (ONLUS) – tel. 347-4956667 / 347-8768160

– Volontari Canile Pomezia (RM) –  volontaripomezia@alice.it – www.lavocedelcane.org

Adozioni sabato mattina e in settimana su appuntamento. Previo preaffido valutiamo anche serie adozioni al centro nord.”

L’appello originale per Horus è pubblicato a questo link.

Nella foto: Horus (fonte Cucciolissimi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Chi ne ha la possibilità si adopri per salvare questo bel cagnone sfortunato = Peste corna e sfiga sempiterna a chi ha permesso questa cattiveria disumana

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com