Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Mantova: anziano meticcio incaprettato e ucciso. La famiglia lo riconosce dalle foto

Mantova: anziano meticcio incaprettato e ucciso. La famiglia lo riconosce dalle foto

Quando qualcuno lamenta, specialmente sui social network, l’inutilità della pubblicazione di foto “forti” (per orrore personale, o per timore di emulazione, anche se gli aguzzini di norma non hanno bisogno di suggerimenti per far male), dimentica anche l’importanza che le testimonianze fotografiche possono avere nel reperimento di importanti informazioni, o nel ritrovamento di animali smarriti, magari ritrovati morti o feriti.

È quello che si è verificato a Quingentole, in provincia di Mantova, dove un anziano cane ritrovato morto e brutalmente incaprettato alcuni giorni fa è stato riconosciuto dalla sua famiglia umana grazie alla fotografia pubblicata su un quotidiano online.

La cagnetta uccisa era molto anziana: aveva 17 anni ed era sorda e mezza cieca. È quindi ancora più doloroso immaginare il terrore e la sofferenza che deve aver provato nel momento in cui è stata presa di mira dall’aguzzino, o dagli aguzzini, che probabilmente neppure ha sentito arrivare. Così anziana e acciaccata, la cagnetta non poteva neppure scappare.

Il suo corpo è stato ritrovato senza vita in riva al Po, incaprettato alle zampe e al collo con una spessa corda bianca. I gravi problemi alla vista sono stati confermati anche dal veterinario che ha analizzato i resti.

La cagnolina, simil-volpino e di piccola taglia, apparteneva ad una signora molto anziana ed ora il figlio, che ne ha riconosciuto il corpo, non sa come darle la notizia. L’animale era irrintracciabile dall’inizio di dicembre. I familiari l’avevano cercata ma, a detta del figlio della proprietaria, non ne avevano più saputo nulla.

Tuttavia, chiunque l’abbia uccisa non l’ha fatto molti giorni fa, a giudicare dalle condizioni del suo corpo. Non si esclude che qualcuno l’abbia incaprettata e poi l’abbia gettata nel Po ad affogare per sbarazzarsene, ma non si sa se la cagnetta fosse ancora viva quando ha toccato la superficie dell’acqua.

Sulla vicenda indagano le Guardie Ecozoofile ANPANA.

Nella foto: i resti del cane (fonte Gazzetta di Mantova).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

18 Commenti

  1. Bastardi!!!

  2. Io veramente non ho più parole…..mi sono iscritta da poco in alcuni gruppi di animalisti e sto vedendo cose talmente raccapriccianti che sto valutando ogni mio pensiero verso l’essere umano…..ma perché’ l’ uomo usa così’ tanta violenza???? Che ci sia troppa perversione in questo mondo ormai marcio???? Io credo nel karma …….spero che esso agisca per causa effetto…..e auguro che l’ effetto sia per queste persone molto spiacevole nel loro prossimo futuro

  3. Siamo in tanti a non poterne piudi malvagità atrocita’ e qualtaltro…..mi viene il vomito …appartenere al genere umano mi disgusta ormai….

  4. Spero che questa persona vivi a lungo, che i medici gli salveranno la vita ogni volta che ne avra necessita, la sera preghero per lui che viva piu allungo possibile, solo per poterlo vedere soffrire con antroci dolori…Vederl mutilato di tutti gl’arti in modo da non essere autonomo di vivere nel suo piscio e nella sua ***** senza aver la possibilta di spostarsi… Questo augurio e per tutti quelli che come questo ***** trattano gli animali…

  5. non ho piu’ parole per questi deparavati immondi….

  6. Daniele allora siamo in 2, forse molti di più.
    Schifosi.

  7. pazientemente attendo il giorno in cui ne coglierò uno sul fatto…..so già come comportarmi.

  8. Spero che chi ha fatto questo sia già da qualche tempo nel Po.

  9. Annamailto:veraoneil977@yahoo.com

    Sono solo dei demoni…………

  10. Figli di ********** maledetti *********! se solo potessi avervi fra le mani sicuro che in galera non ci mettete piede!

  11. Concordo con barbara

  12. auguro a questa persona una morte lunga e dolorosa

  13. Povera piccola! Io vorrei tanto che tutta questa cattiveria tornasse indietro a chi l ha usata! Maledetti!!!!! Buon ponte dell arcobaleno piccola!

  14. guardate potete dirmi e criticare quanto volete ma la frase cattiva devo dirla :chi ha fatto questa cosa è un gran bastardo

  15. hai ragione rosanna, una storia molto brutta e molto buia.

  16. Povera piccola, che strazio al cuore questa storia… ma che male e fastidio può dare un esserino così piccolo ed indifeso… un cagnolino così deve ispirare solo tenerezza e senso di protezione.
    Chiunque abbia commesso questo omicidio possa soffrire molto e molto a lungo!!

  17. Stessa fine per gli assassini!!!!!! Ma dov’era la cagnolina quando è stata presa????? Non era con i suoi proprietari? E’ stata magari rubata? Qualcosa non mi torna…..Mi sembra di aver letto che non aveva il microchip. Una brutta storiaccia, comunque, povera tatina.

  18. ci sono persone che non meritano di vivere …….speriamo che male li colga……..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com