Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Vi ricordate della cagnetta Alma, presa a picconate in testa? Ecco come sta oggi

Vi ricordate della cagnetta Alma, presa a picconate in testa? Ecco come sta oggi

È l’associazione Lamento Rumeno, attiva in Romania (a cui potete fare una donazione cliccando sul nostro banner dedicato a lato dell’articolo) ma anche presente per le emergenze italiane, a fornire aggiornamenti sul caso della cagnolina Alma, presa a picconate in testa nel giugno del 2013. All’epoca dell’atto di violenza, Alma era uno dei tanti randagi abbandonati nelle campagne di Reggio Calabria.

Della storia di Alma avevamo parlato in questo link.

Dopo essere stata recuperata gravemente ferita dai volontari de Le Palle di Pelo e trasportata dal veterinario, Alma è stata presa in carico anche da Lamento Rumeno che ha cominciato a sua volta a raggranellare donazioni per garantirle tutte le cure mediche necessarie a recuperare dalla gravissima lesione.

Alma ha subito un primo intervento chirurgico alla fine di novembre, ma l’esito è stato, segnalano i volontari di Lamento Rumeno, “assolutamente fallimentare, poiché la struttura cedeva”. Alla mancata riuscita dell’operazione si unisce quello che l’associazione definisce “un atteggiamento sfrontato ed arrogante, del tutto fuori luogo” da parte dello staff veterinario che l’aveva effettuata tanto che Alma rimane praticamente nelle condizioni iniziali ancora per qualche tempo.

Infine, qualche settimana dopo, la cagnolina trova una nuova famiglia in Lombardia e lì viene trasferita il più rapidamente possibile. Per lei si valuta un secondo intervento chirurgico ricostruttivo presso una seconda clinica.

“L’intervento è riuscito perfettamente”, racconta Lamento Rumeno, spiegando che per ricostruire il tessuto mancante sulla testa dl cane si è proceduto ad una “plastica cutanea al seno frontale destro. La sutura era perfetta e il cane non ha manifestato alcun problema in relazione alla trazione causata dai movimenti masticatori, come avvenuto precedentemente”.

L’associazione di Laura Pontini ringrazia ora “di tutto cuore, e con infinita gratitudine” la nuova famiglia di Alma e “tutti i nostri sostenitori che, anche questa volta, ci hanno dato la possibilità di salvare una creatura”.

I costi sostenuti fino ad oggi per Alma ammontano a 4.962,00 euro. Lamento Rumeno chiede aiuto per saldarli:

“Le vostre donazioni potranno essere devolute tramite:

– conto corrente postale  n. 70994579 intestato a Lamento Rumeno Onlus

– bonifico codice Iban IBAN IT16 S076 0112 3000 0007 0994 579

– Paypal : info@lamentorumeno.org

Causale: ALMA”.

Nelle foto: Alma prima e dopo il secondo intervento (fonte diretta Lamento Rumeno).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Un grazie alle persone che hanno aiutato questa piccola cagnolina e anche a chi l’ha adottata!

  2. Dio grazie!!

  3. Un bacio, Alma, piccola Stella.
    Grazie di Cuore alla meravigliosa Laura Pontini!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com