Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [PETIZIONE] L’eurodeputato Andrea Zanoni: “Basta uccidere i lupi in Maremma”

[PETIZIONE] L’eurodeputato Andrea Zanoni: “Basta uccidere i lupi in Maremma”

“L’eurodeputato Andrea Zanoni condanna le recenti uccisioni di lupi in Maremma e ricorda che questi animali sono tutelati dalla direttiva Ue Habitat. “Usare metodi alternativi e non violenti per proteggere pascoli e allevamenti. Vigilerò e denuncerò ogni ulteriore violazione a Bruxelles”. Il Ministero dell’Ambiente intervenga per bloccare questi atti di bracconaggio.

“Nessuno spari ai lupi in Maremma. Per evitare alcuni effetti indesiderati della loro presenza per quanto riguarda gli allevamenti, vanno prese una serie di misure alternative e non violente previste dalla Direttiva Ue Habitat”. Lo dice l’eurodeputato PD Andrea Zanoni, vice presidente dell’Intergruppo per il Benessere e la Conservazione degli Animali al Parlamento europeo. “Con riferimento al problema della depredazione del bestiame, una serie di misure di prevenzione e di protezione si sono rivelate efficaci per attenuare i rischi di danni, ad esempio recinzioni elettrificate, cani da guardia, alloggiamenti notturni più sicuri per il bestiame, presenza di pastori nei pascoli”.

Zanoni denuncia le recenti uccisioni di lupi verificatesi in Maremma, l’ultima nel comune di Manciano. Secondo la LAV di Grosseto i sospettati sono gli allevatori di pecore, una situazione resa ancora più precaria dalle novemila licenze di caccia distribuite nella zona.

“Il Lupo è una specie rigorosamente protetta in Italia e annoverata nell’allegato IV della Direttiva Habitat 92/43/CE che in base all’articolo 12 proibisce qualsiasi forma di cattura o uccisione deliberata di tale specie”, incalza Zanoni che già nell’ottobre 2011 aveva presentato un’interrogazione alla Commissione europea sul rischio di una riapertura della caccia al Lupo sull’Appennino ravennate. In quell’occasione il Commissario Ue all’Ambiente Janez Potočnik aveva ricordato che la direttiva Habitat vieta l’uccisione del lupo e invita a usare soluzione alternative per proteggere allevamenti e pascoli.

“Come nel caso dell’Appennino e più recentemente della Lessinia nel veronese, vigilerò attentamente sull’evolversi della vicenda e sono pronto a intervenire per denunciare ogni ulteriore abuso o tentativo di agire contro la legge. Invito il Ministero dell’Ambiente a farsi subito parte attiva per scongiurare altri atti di bracconaggio”, conclude Zanoni”.

Comunicato ricevuto dall’Ufficio Stampa dell’Eurodeputato Andrea Zanoni.

Una petizione, nel frattempo, è stata creata sulla piattaforma CHANGE per chiedere alla Regione Toscana di intervenire immediatamente e mettere fine alle orrende azioni di bracconaggio che mietono vittime tra i nostri superpredatori. Potete firmarla cliccando qui

Foto: la giovane lupa uccisa negli scorsi giorni nel grossetano (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com