Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Bologna: il gufo terrorizzato dai botti di Capodanno muore schiantandosi contro un’auto

Bologna: il gufo terrorizzato dai botti di Capodanno muore schiantandosi contro un’auto

Il corpo senza vita di uno splendido esemplare di gufo è stato ritrovato nella mattina dello scorso primo gennaio sul cofano di un’auto a Bologna.

L’animale è, con tutta probabilità, una delle tante vittime non ancora accertate dell’annoso problema dei botti di Capodanno che, nonostante i divieti sempre più diffusi, continuano ad essere sparati senza sosta provocando danni gravissimi ad esseri umani e animali. Un brutto esempio, durante la notte di San Silvestro 2013, è stato dato dalla città di Torino dove, teoricamente, non si sarebbe potuto sparare e che invece si è distinta per bombardamenti notturni non da poco.

La morte del gufo di Bologna esemplifica l’atteggiamento degli animali che, di notte, vengono allertati e terrorizzati dai boati provocati dagli ordigni: disorientati e confusi, pressati dalla sensazione di pericolo imminente, volano nel buio alla ricerca di una salvezza che è impossibile trovare nei dintorni, spesso schiantandosi oppure atterrando in una zona sconosciuta e morendo assiderati.

Nella foto: il corpo senza vita del gufo (fonte Federica Leardini su Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Penso che se si organizzassero e multassero con spietatezza tutti gli illeciti – e vergognosi imbecilli – colpevoli di questo schifo, farebbero una montagna di soldi cash.

    Che tristezza!

  2. D’accordo con Barbara.

  3. proibiscono (anche da me l’ordinanza vietava i botti) ma poi non c’è sorveglianza quindi in sostanza nulla cambia e questa è la fine delle creature che nulla hanno a che fare con i “nostri”(miei no di sicuro)festeggiamenti del ca…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com