Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Torino: mamma cagna a catena con i cuccioli attaccati. Liberata e sequestrata

Torino: mamma cagna a catena con i cuccioli attaccati. Liberata e sequestrata

“Legata con una catena corta ad una cuccia fatiscente, abbandonata a se stessa insieme ai suoi cuccioli di soli 15 giorni di vita. Laika, una femmina molossoide, viveva prigioniera nei pressi di una cascina dismessa allo scopo di fare da guardia ad un magazzino di proprietà. Attorno a lei la desolazione della campagna.

Nessuna attenzione, nessuna carezza, nessuna possibilità di socializzare per lei e per i sei cuccioli, che giacevano in una cuccia di legno marcio. Pur essendo in allattamento, Laika non aveva a disposizione neanche una ciotola d’acqua fresca e nel suo stomaco sono stati trovati numerosi resti di ossa, segno che il cibo che aveva a disposizione era scadente e inadeguato.

Scoperta dal Nucleo Guardie eco zoofile OIPA di Torino, intervenute a seguito ad una segnalazione, Laika è stata portata in salvo assieme ai suoi piccoli. Durante la visita medico veterinaria è stata riscontrata una vasta ulcera non curata all’altezza delle mammelle e una grave infezione in atto.

Laika è stata quindi tenuta sotto controllo per 48 ore per rischio setticemia, ma, fortunatamente, ha reagito bene alle cure, evitando così un intervento che l’avrebbe costretta a separarsi dai suoi piccoli, sospendendo l’allattamento, fondamentale per i loro primi mesi di vita. Ora Laika, mamma dolcissima di un anno e mezzo,  e i suoi sei cuccioli cercano una casa che li possa accogliere per sempre. I cuccioli saranno adottabili da fine gennaio.

Per informazioni sull’adozione contattare Rossella Bosco, delegata OIPA Torino e provincia, Cell. 327 0428763; torino@oipa.org o Silvia Arri, vice delegata OIPA Torino, Cell. 340 3943531; vice-torino@oipa.org”.

Comunicazione inviata da OIPA Torino.

Nella foto: mamma cagna coi suoi piccoli (fonte GuardieZoofile).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Per “fortuna” sono stati trovati!
    Meravigliosi a dir poco, tutti!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com