Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Spagna: fermato un bambino che gettava acido sugli animali

Spagna: fermato un bambino che gettava acido sugli animali

Un bambino, di età precisa non comunicata ma comunque inferiore ai 13 anni, è stato fermato nella Comunità Autonoma dei Paesi Baschi, in Spagna. Il ragazzino è stato condotto in carcere minorile dopo essere stato accusato di aver gettato acido su diversi animali di proprietà di una vicina di casa.

L’azione di violenza si è compiuta lo scorso 25 novembre. Interrogato sulle motivazioni che l’hanno spinto a comportarsi in un mondo tanto brutale, il bambino si è limitato a rispondere che “era arrabbiato con la propria famiglia”.

Vittime dell’ira del bambino sono stati due cani e un gatto di proprietà, entrambi rimasti gravemente feriti. Non è chiaro quali siano, attualmente, le loro condizioni.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Provvedimenti seri?
    Ma un bambino che tira acido su degli animali indifesi per sfogarsi di non si sa che cosa, tra qualche anno che razza di mostro diventerà?

  2. Non riesco a definirlo neppure “bambino”: questo qua è un pezzo di merda in miniatura ma sempre pezzo di merda resta. Nessuna pietà!

  3. Un altro minkiabimbo che merita calci nel sedere a due a due fino a che diventano dispari! Speriamo che qualcuno di buona volontà amante degli animali…. prima o poi……Ma, cazzarola, quanti ce ne sono in circolazione di cretini simili?

  4. Infatti i colpevoli bastardi sono i genitori di questi che diventeranno dei pessimi uomini

  5. Credo tu abbia ragione, Nino di Torino…
    Quanti ce ne sono di bambini così! Anche a mia madre, insegnante, ne capitarono alcuni. Vi lascio immaginare le reazioni di mia mamma, animalista fino al midollo!

  6. allora la mia teoria è giusta:un bambino bastardo è figlio di bastardi

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com