Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Brescia: gli sparvieri ammazzati a colpi di fucile e abbandonati

Brescia: gli sparvieri ammazzati a colpi di fucile e abbandonati

 

Almeno due sparvieri sono stati ammazzati a fucilate nell’arco di una settimana in provincia di Brescia. Lo sparviero è un rapace diurno che, normalmente, nidifica nelle zone boscose ed è naturalmente protetto anche sotto il profilo sanzionatorio ai sensi dell’articolo 2 della Legge 157/92.

Entrambi i volatili sono stati trovati in fin di vita e trasferiti immediatamente presso il Centro Recupero Animali Selvatici gestito dall’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura.

Sfortunatamente, nessuno dei due è riuscito a sopravvivere. Entrambi presentavano, all’interno del corpo, numerosi pallini da caccia. Spesso i pallini avevano fratturato in maniera scomposta le ali, ma la parola fine all’esistenza degli animali è stata in entrambi i casi data dalle gravissime lesioni a carico di torace e addome.

Foto: uno sparviero (fonte Giorgio Quattrone su Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Senza parole, con tanta rabbia e tanta tristezza…
    Che umane cacche, però!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com