Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Iran: la seconda scimmia è stata spedita nello spazio, ed è già tornata

Iran: la seconda scimmia è stata spedita nello spazio, ed è già tornata

A un anno circa dall’invio nello spazio della sua prima scimmia, l’Iran ha portato a compimento anche il secondo viaggio in orbita. Come nel primo caso, è toccato ad un piccolo primate che, secondo le fonti ufficiali, sarebbe rientrato sano e salvo alla base.

L’annuncio del recupero della scimmietta è arrivato da Teheran lo scorso 14 dicembre, e il presidente Hassan Rohani ha così commentato la vicenda sul suo profilo Twitter: “Questa è la seconda scimmia inviata nello spazio che ritorna in perfette condizioni di salute. Mi congratulo con il leader, gli scienziati e la nazione”.

In realtà, non si sono mai dissipati i dubbi che mostravano, al termine del primo lancio spaziale, un animale evidentemente diverso da quello che era partito. Forse proprio per questa ragione si fatica ora a trovare un’immagine di Fargam, ossia l’esemplare spedito in orbita in questi giorni, alla partenza e al rientro.

Fargam si trovava all’interno di una capsula che è rimasta in orbita per 15 minuti, ad un’altezza di 120 chilometri e che è infine stata recuperata dai tecnici iraniani. Durante il viaggio, le condizioni di salute della scimmia sarebbero state monitorate.

L’Iran è intenzionato a spedire uomini nello spazio entro il 2020. Nel frattempo, purtroppo, è probabile che a fare le spese di questo genere di esperimento continueranno ad essere gli animali.

Foto: la prima scimmia inviata nello spazio dall’Iran (archivio).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Sana e salva, certo! E come no? Magari ha anche imparato a parlare lo “spazialiano”! Magari s’è fatta fare un lifting da un chirurgo estetico con le squame verdi e i radiofari al posto delle mani ed è tornata sul Pianeta Terra tutta tirata… irriconoscibile, wow! Sana e salva. Come no? Ma che vadano a cagare.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com