Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Varese: storia della scimmia che scappa da una ditta e finisce sotto un treno

Varese: storia della scimmia che scappa da una ditta e finisce sotto un treno

 

Il babbuino che, per tre giorni, è rimasto libero a Busto Arsizio (VA) era solo uno dei numerosi animali (anche esotici) di proprietà di una famiglia del posto.

L’animale era fuggito sabato scorso dalla ditta Bandera di Corso Sempione, e subito i proprietari ne avevano denunciato la scomparsa. Per le successive 72 ore circa, il babbuino aveva tenuto in scacco chiunque cercasse di catturarlo, spostandosi rapidamente all’interno dell’area della ferrovia FS e di fatto bloccando la movimentazione dei treni in entrambe le direzioni.

Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco, la Polizia Provinciale e il Corpo Forestale dello Stato.

Alla fine, la scimmietta – terrorizzata, infreddolita e affamata – ha cercato rifugio sotto il pianale di un vagone ferroviario e ci è rimasta incastrata dentro, tanto che per estrarla è stato necessario procedere alla sedazione. A recuperarla ci ha pensato poi il medico veterinario Reiner Schneider che è specializzato proprio in interventi particolari come questo.

Secondo il dottore, le voci che vorrebbero l’animale investito da un convoglio e gravemente ferito sarebbero assolutamente false: “Non c’è stato alcun incidente e nessun investimento, l’animale non ha subito alcun danno e sta bene”.

Per quanto riguarda invece la famiglia Bandera, che risulterebbe in possesso di una autorizzazione alla detenzione di animali esotici datata 1992, non è da escludersi che la loro posizione verrà valutata comunque dal Corpo Forestale dello Stato. E non è da escludersi nemmeno un sopralluogo all’interno dello “zoo privato”.

Nella foto: la scimmietta in fuga (fonte VareseNews).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. cara Marilena se prometti che lo tratterai anche male vedrai che lo potrai tenere……

  2. Ma certo valutiamo, valutiamo in italia si valuta tutto per poi lasciare chi vuole libero di perpetrare qualsiasi nefandezza soprattutto quando si tratta di animali. Avrei voglia di comprarmi un elefante per inserirlo nel cortile condominiale, che dite amici valuteranno anche la mia proposta?

  3. si magari rivalutiamo il permesso di poter detenere queste creature…ora la scimmia poi la tigre l’elefante che scappa per andare al mercato(ha fatto bene)la giraffa scappata pure quella poi sedata e poi morta a Imola….su dai che questi qui da noi nn stanno troppo bene lasciamoli nel loro ambiente dai ragioniamoci un po su…..

  4. varese e’ da sempre snodo di traffici di animali.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com