Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Mantova: ammazza il suo cavallo, lo seppellisce e ne simula il furto. Denunciato

Mantova: ammazza il suo cavallo, lo seppellisce e ne simula il furto. Denunciato

Un uomo di sessant’anni residente a Bigarello, Mantova è stato denunciato dopo aver ucciso il suo cavallo e averne simulato il furto.

L’animale, che era malato, è stato abbattuto in modo non chiaro e successivamente seppellito nel terreno dietro la residenza del suo proprietario, che ora dovrà rispondere di simulazione di reato e maltrattamento di animali. Tra l’altro, nello stesso appezzamento di terreno è stata ritrovata una discarica di piombo e amianto che minaccerebbe la locale falda acquifera.

Il cavallo è stato ammazzato lo scorso venti novembre, e successivamente il suo corpo è stato seppellito con l’ausilio di un piccolo escavatore. I resti sono stati ritrovati negli scorsi giorni dai tecnici ASL e dai Carabinieri.

I sospetti delle forze dell’ordine provenivano dal fatto che l’uomo aveva dapprima denunciato la fuga del cavallo, e poi il suo furto. Contestualmente a questo, un veterinario aveva diagnosticato che l’animale era molto malato.

Il sessantenne rischia ora grosso: ha pagato 300 euro per lo “smaltimento della carcassa”, potrebbe essere sanzionato fino a 15 mila euro per l’uccisione del cavallo e finire il galera fino a tre anni per averne simulato il furto. Senza parlare dell’inquinamento della falda a colpi di piombo e amianto.

Foto: archivio.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Ma non solo, io aggiungerei anche il reato di “smaltimento illecito” e discarica abusiva di sostanze altamente inquinanti
    http://www.vittimedellacaccia.org/sentenze/sentenza-corte-costituzionale-n.266-del-07.07.2010.html

    Sarebbe dovuto scattare l’arresto immediato, ma noi non siamo mica un paese.

  2. Questa gentaglia che compie questi orrori si merita le pene che SPERO verranno comminate. Si deve poi fare i conto con i giudici spesso inclini a mitigare le pene. In ogni caso la sfiga sempiterna perseguiterà questo malvagio individuo

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com