Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Massa Marittina, dogo da sopprimere: ENPA e LAV chiedono il mail bombing

Massa Marittina, dogo da sopprimere: ENPA e LAV chiedono il mail bombing

Il dogo Zorro è da sopprimere. Così sostiene la ASL 9 di Grosseto insieme al Sindaco di Massa Marittima, nonostante la LAV abbia inviato una diffida e pareri comportamentali che affermano il contrario. La legge prevede che un cane definito aggressivo possa essere comunque mantenuto a spese del proprietario in una struttura idonea. Nulla di tutto ciò è stato considerato e nessun percorso di recupero comportamentale è stato attivato come previsto dalla legge regionale. Recentemente il Sindaco di Scarlino ha ordinato la soppressione di un altro cane, il pastore maremmano Argo, con le stesse modalità.

Ci uniamo alla LAV contro il Comune di Massa Marittima e la ASL di Grosseto che vogliono la soppressione di un cane, Zorro, accusato di essere aggressivo.

Nessun percorso di recupero comportamentale è stato attivato come previsto dalla legge regionale, ma si sceglie di ricorrere alla soppressione facile.

SE VOLETE SCRIVETE DUE RIGHE DI PROTESTA AL SINDACO

sindaco@comune.massamarittima.gr.it e a tutela.animale@sanita.it per protestare contro il comportamento della ASL. E’ importante inviare due righe ma personali ed essere generici nell’oggetto della mail (ad esempio mettendo richiesta informazioni, info, moduli e non cane, soppressione, ecc.)”.

Comunicazione di ENPA sulla sua pagina Facebook.

È possibile anche firmare una petizione a questo link.

Nella foto: Zorro (fonte petizione).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Sono appena venuto a conoscenza degli sviluppi di questa vergognosa vicenda e, ovviamente, il sindaco (con le varie istituzioni di “competenza”), messo alle strette dai cittadini che hanno fatto sentire la propria voce tramite telefono o mail, nonchè sottoscrivendo la petizione online che ha raggiunto oltre 14.500 adesioni, ha adottato il solito comportamento da politico… : ME NE LAVO LE MANI quando era evidente l’intenzione di procedere alla soppressione fin tanto non si è sollevato un notevole clamore mediatico sul web.

    Vorrei dire a questi mezzi-politici-politicanti da strapazzo di iniziare a rifarsi i conti e fare ciò per cui SONO PAGATI DA NOI perchè non possono più fare il cazzo che vogliono.
    La festa è finita.

    Saluti

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com